gambe pesanti

Caldo e gambe pesanti? Ecco come rimediare

Gonfiore e pesantezza delle gambe sono tra i disturbi più comuni dovuti al caldo estivo. Eccovi alcuni rimedi utili.

Gonfiore e pesantezza delle gambe sono tra i disturbi più comuni dovuti al caldo estivo. Si tratta di una vera e propria “croce” perchè quando le gambe non funzionano bene, ne risente tutto il corpo, e quindi la prima conseguenza negativa di questo problema è la stanchezza che ne deriva, associata ovviamente ai dolori.

La prevenzione in questi casi può aiutare, e dove non si può fare prevenzione, vedremo quali rimedi adottare per alleviare il disturbo e riuscirsi a godere l’estate in modo più sereno.

Tra le prime cose da tenere a mente è importante ricordare che “camminare fa bene”, anzi, benissimo. Anche con il caldo, non smettiamo mai di fare almeno mezz’ora di passeggiata al giorno, evitando ovviamente gli orari più caldi. Per le più fortunate va bene anche il tapis roulant, che sia a casa o in palestra.

Oltre a camminare, che è assolutamente fondamentale, c’è da riconsiderare per bene l’alimentazione. Il gonfiore alle gambe è causato principalmente dai liquidi in eccesso che il corpo non riesce a smaltire. Da qui l’importanza di assumere alimenti che favoriscano l’eliminazione dei liquidi, e al tempo stesso la riduzione (o rinuncia) agli alimenti che invece i liquidi li trattengono.

Alimenti con funzioni drenanti e diuretiche:

  • anguria
  • tè verde
  • mele
  • asparagi
  • pomorodi
  • finocchi
  • ananas
  • carciofi
  • mirtilli

Alimenti da ridurre per evitare l’accumulo di liquidi

  • sale
  • formaggi
  • cibi troppo piccanti
  • carni grasse

Una buona circolazione del sangue poi è alla base della salute delle nostre gambe (ma anche di tutto il corpo), quindi spazio a frutti di bosco, fragole, mirtilli, kiwi e agrumi che sono ricchi di flavonoidi ed hanno anche una funzione anti-infiammatoria, mentre la cipolla oltre ad essere un ottimo fluidificante del sangue, è anche molto efficace per eliminare le tossine.

Quando oltre al gonfiore, abbiamo anche sintomi di formicolìo alle gambe, può venirci in aiuto un rimedio naturale ma molto efficace, ovvero un’infuso di foglie di nocciolo da bere due volte al giorno (mattina e sera).
Sempre in tema di “infusi”, un ottimo alleato è il tè verde, che per le più ardite, oltre ad essere bevuto può essere usato come “lenitivo” direttamente sulle gambe, applicandolo con una garza imbevuta.

Infuso di foglie di nocciolo

Per fare un infuso di nocciolo vanno utilizzate le foglie fresche fatte essicare oppure si può acquistare la pianta già essicata in erboristeria. Mettere un cucchiaio di foglie sminuzzate in una tazza di acqua bollente, coprire e lasciar riposare per almeno 10 minuti, successivamente filtrare e spremere il residuo solido con un cucchiaino.

E se il problema persiste?

Ovviamente se la situazione non migliora, è necessario, come sempre, consultare un medico specializzato. In questo caso non ci saranno forse dei rimedi naturali ma dei farmaci specifici. Tuttavia, nulla vieta di continuare a seguire le indicazioni sopraesposte, poichè rimangono dei rimedi assolutamente privi di controindicazioni.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy