La prima serata del Festival, scarpe e vestiti colorano la kermesse

L'anno scorso, quando Antonella Clerici è stata la padrona di casa del festival, Loriblu realizzò per lei 60 sandali gioiello su misura

L’anno scorso, quando Antonella Clericiè stata la padrona di casa del festival, Loriblu realizzò per lei 60 sandali gioiello su misura, nei colori oro, argento, rosso, nero e blu.
E così anche quest’anno per la serata inaugurale di Sanremo 2011, il celebre volto di Rai Uno ha voluto calzare ancora Loriblu… E’ uno scintillante sandalo nero tacco 12 con plateau, realizzato in suede e decorato con listini incorniciati da una piccola catena metallica, sui quali si adagia un prezioso fiore arricchito da pietre Swarovski Elements.

Anche Maelle, la piccola bimba di Antonella Clerici, non ha voluto essere da meno, così Loriblu ha eccezionalmente realizzato anche per lei una scarpina adatta alla soirée: proprio quello che si suol dire una creazione Unica, visto che Loriblu non realizza scarpe per bambini. Il vestitino, invece, era di Pinco Pallino.

Gianni Morandi
ha indossato due smoking Salvatore Ferragamo, disegnati e realizzati su misura appositamente per lui…. In apertura, ha indossato uno smoking con giacca interamente impreziosita da un ricamo di perline di vetro nero e revers a lancia in raso ton sur ton, abbinata ad una camicia bianca con bottoni di madreperla, fascia e papillon in raso nero, ed un paio di mocassini in vernice nera.

In seguito, il conduttore ha indossato uno smoking nero, con giacca ad un bottone e revers a lancia in raso ton sur ton, abbinato ad una camicia bianca ed un paio di scarpe in vernice nera.

Nella prima grande serata Elisabetta Canalis ha scelto di indossare esclusivamente abiti Atelier Versace e come scarpe le creazioni di Cesare Paciotti.

Per l’apertura l’attrice ha scelto un meraviglioso abito Atelier Versace in chiffon di seta rosso monospalla interamente ricamato con cristalli Svarowsky abbinato ad un paio di sandali con plateau color oro sahara.

Per la seconda parte della serata l’attrice ha scelto un abito Atelier Versace color grigio ghiaccio interamente ricamato e con due bretelle posteriori che trattengono una profonda scollatura sul dietro, abbinato ad un paio di sandali in nappa di pelle argento .

Mentre Alberta Ferretti ha realizzato due abiti speciali per Belen Rodriguez.
Belen, inoltre,  in via straordinaria ed eccezionale ha indossato i gioielli Pasquale Bruni durante la prima puntata del Festival di Sanremo 2011.

Abito su misura di Roberto Cavalli, invece, per Patty Pravo ed i gioilli di Damiani perAnna Tatangelo.

Max Pezzali ha scelto Missoni. In gara con il brano “Il mio secondo tempo”, ha indossato un total look della Collezione Inverno 2011: giacca in lana e seta a telaio zigzag e camicia microjacquard con stivaletti in camoscio.

Susanna Rigacci, soprano di fama internazionale e voce solista del Maestro Ennio Morricone, ha scelto di indossare sul palco dell’Ariston una selezione di abiti couture dell’Atelier del giovane stilista bresciano Simone Marulli per duettare insieme ai La Crus il brano “Io Confesso”.

Roberto Vecchioni ha invece scelto total look Pirelli PZero.

Questa sera, invece, la cantante inglese Eliza Doolittle, in occasione della seconda serata del 61° Festival di Sanremo, salirà sul palco dell’Ariston indossando abiti Moschino per presentare la hit ‘Skinny Genes” che l’ha resa celebre.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy