Gucci - ss 2016 - Sfilata Milano Moda Donna

Per Alessandro Michele una delicata rivolta contro le convenzioni

Una prospettiva d’altri tempi, uno sguardo pragmatico e fantastico quello che Alessandro Michele dona alla donna Gucci per la Primavera Estate 2016.

Una prospettiva d’altri tempi, uno sguardo pragmatico e fantastico quello che Alessandro Michele dona alla donna Gucci per la Primavera Estate 2016.

Giocosità ed eleganza esplorano e contaminano lo spazio urbano. La dérive adotta una strategia non convenzionale, con movimenti indeterminati e casuali. Vie e percorsi che rispondono alle stimolazioni della città. Cammini che si muovono verso l’ignoto e che contemplano il perdersi come occasione d’apprendimento. Un perdersi non fine a se stesso ma matrice di ricerca esplorativa della realtà contemporanea, in cui raccolta e interpretazioni di segnali e suggestioni danno vita a una collezione dai toni suggestivi e simbolici.

Gucci - ss 2016 - Sfilata Milano Moda DonnaGli abiti, mappe psico-geografiche capaci si registrare l’inconscio dell’urbano. Il tutto si riferisce alla Carta de Tendre, pubblicata nel 1654 da Madeline de Scudéry: una carta della tenerezza, topografia mobile di desideri.

Un  manifesto affettivo, un intreccio di disegni, lavorazioni insolite e materiali ricercati, la Carta di Madeline de Scudéry presentata da Alessandro Michele reincarna antichi propositi, ovvero quello di essere un luogo di analisi, di conoscenza del mondo interiore delle donne, un manifesto seppur delicato nei modi , di rivolta contro le convenzioni.

In passerella sfila così una nuova interpretazione del contemporaneo con una donna bellissima, femminile che ama indossare abiti romantici, impreziositi da elementi artigianali lussuosi e di uno charme unico, mettono in scena un mood decisamente anni ’70.

di Claudia Tirendi

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy