Piano industriale in forte crescita per Versace

Il Gruppo Versace SpA ha ottenuto risultati migliori rispetto a quanto previsto dal piano industriale per il 2010.

Il Gruppo Versace SpA  ha ottenuto risultati migliori rispetto a quanto previsto dal piano industriale per il 2010 ed è  in linea con il raggiungimento degli obiettivi industriali e finanziari per il 2011.

Il fatturato totale per il 2010 si e’ attestato su 292,3 milioni di euro, in crescita del 9,1% rispetto all’anno precedente (268,0 milioni di euro nel 2009). Le vendite wholesale sono risultate in crescita del 15,0% a 116,4 milioni di euro mentre le vendite retail hanno raggiunto 137,9 milioni di euro, con una crescita del 9,9% rispetto al 2009. Le royalties si sono attestate a 38,1 milioni di euro, rispetto a 41,3 milioni di euro nel 2009, in diminuzione del 7,7% per effetto della ristrutturazione.

Il margine operativo lordo (EBITDA) per l’anno e’ cresciuto a 22,3 milioni di euro, grazie alla crescita delle vendite, al miglioramento della marginalita’ e a un rigoroso controllo dei costi, realizzando un turn around rispetto all’anno precedente di circa 25 milioni di euro considerato che nel 2009 l’EBITDA è stato negativo per 2,4 milioni di euro.  

Come previsto, la Societa’ ha registrato una perdita per l’anno 2010 per effetto del completamento della ristrutturazione e in linea con il piano industriale.

L’indebitamento della Societa’ e’ sceso a 30,5 milioni di euro a fine 2010 rispetto a 80,2 milioni a fine 2009.

Gian Giacomo Ferraris, Amministratore Delegato di Versace SPA ha dichiarato: "Quando annunciammo la ristrutturazione dell’azienda 18 mesi fa, avevamo previsto vendite stabili e 13,3 milioni di euro di margine. I numeri che annunciamo oggi sono ben piu’ positivi di quanto promesso, con una progressione dell’EBITDA del 68% rispetto al piano. Abbiamo raggiunto questi risultati per effetto del miglioramento nella gestione caratteristica di Versace, cioe’ abbigliamento e accessori, ottenuto grazie al successo riscontrato sia nel canale retail che nel wholesale dalle collezioni P/E e A/I disegnate da Donatella Versace. Stiamo inoltre lavorando con i nostri licenziatari per assicurare crescita dei ricavi e iniziative positive per il brand.”

L’ing. Ferraris ha aggiunto che il 2011 e’ cominciato in modo positivo. “Nei primi tre mesi dell’anno, le vendite retail e wholesale hanno continuato con una dinamica paragonabile a quella del 2010 e confermiamo la previsione di un ritorno all’utile quest’anno."

Il management sta perseguendo una strategia di crescita a lungo termine, cominciata lo scorso anno con la focalizzazione sulla rete di negozi diretti della prima linea e, successivamente, con il lancio e lo sviluppo di Versace Collection Donna e l’apertura di 55 nuove boutique in franchising alla fine del 2010. Nel corso del 2011 il Gruppo sta perseguendo la crescita della linea Versace Collection con l’apertura di ulteriori 25 negozi.

Il Gruppo ha recentemente annunciato il ritorno sul mercato giapponese con la nomina di Hiroshi Saito a Chief Executive Officer di Versace Japan, finalizzata all’apertura di selezionati punti vendita a partire dall’autunno/inverno 2011.

Versace ha inoltre annunciato il buy-back della licenza Versus da Swinger International SpA. Con la completa integrazione di una nuova, efficiente piattaforma di supply chain, il Gruppo e’ ora in possesso delle infrastrutture necessarie per assumere, a partire dalla stagione primavera/estate 2012, il controllo diretto del marchio Versus e beneficiare della crescita del business.
 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy