Continua la tradizione che lega Vhernier alla settimana del design milanese, che ha visto i gioielli della maison dialogare negli anni precedenti con gli oggetti trasparenti di Kartell, con i vetri di Venini e gli arredi di Romeo Sozzi.

Questa volta Vhernier celebra la settimana del design milanese insieme a Boffi.

Un omaggio che Vhernier celebra nella sua boutique di via Santo Spirito, trasformata per l’occasione da Boffi in una vera e propria cucina, dove i gioielli saranno ironicamente accostati in un dialogo di linee, colori volumi e artigianalità.

E’ così che le cucine K1 e K2 di Boffi diventano imprevedibile ma raffinato palcoscenico per le nuove creazioni di Vhernier, i gioielli Fuseau: orecchini e anelli impreziositi nella loro forma allungata da pietre colorate e trasparenze e arricchite, nella loro versione più preziosa, da pavé di diamanti.

Un incontro inconsueto di mondi differenti, il gioiello e la cucina, strettamente uniti dai valori e dalle caratteristiche che uniscono le due aziende, Vhernier e Boffi: il design contemporaneo, l’attenzione alle forme ai volumi, il rispetto per la tradizione artigianale, la conoscenza e la lavorazione della materia.

Categorie: Arte & Design Tag: .

Articolo pubblicato da
in data: