Ubran Style Area: da area dismessa a location di prestigio internazionale

Ubran Style Area: da area dismessa a location di prestigio internazionale con Lapo Elkann.

URBAN STYLE AREA vuole diventare un luogo dove si respiri una cultura internazionale nella moda – nell’arte – nel cibo – nel design – nello sport e nell’intrattenimento. Un luogo permeato dalla filosofia urban style, dove, anche quotidianamente, sia piacevole ritrovarsi per godere di un intrattenimento serale, piuttosto che di svago e divertimento nel tempo libero giornaliero, piuttosto che di shopping per tutti i giorni e tutti i gusti. Tutto all’insegna di un nuovo stile di vita: quello urbano, semplice, appagante, divertente e alla portata di tutti.

L’area verrà suddivisa in 5 diverse zone di interesse – fashion, sport e tempo libero, interni ed esterni, servizi e ristorazione, intrattenimento ed eventi – ciascuna delle quali avrà una caratterizzazione indipendente, ma, allo stesso tempo, interagirà con le altre nello spirito dell’area, cioè quello di diventare un polo dell’intrattenimento e della creazione di contaminazioni.

L’area era occupata dagli ex stabilimenti Bugatti a Campogalliano, Modena,  la più grande e prestigiosa area industriale del modenese, affacciata sull’autostrada del Brennero A22.
All’inizio degli anni ’90 quel marchio e quegli stabilimenti erano diventati famosi in tutto il mondo per le auto di lusso esclusive. Un sogno che successivamente si infranse con la conseguente messa in vendita.
Il 18 luglio 2008 l’area è stata acquistata all’asta da Stefano Pulsoni, imprenditore con interessi nel settore sanitario, nel tessile e nel Real Estate, che tramite l’immobiliare Stefim Srl è intenzionato a sviluppare un progetto ambizioso e all’altezza del prestigio del sito.

Il progetto Urban Style Area è un nuovo concept e format commerciale capace di adattarsi e caratterizzare sia le strutture esistenti che quelle nuove, collegandole tra di loro e ispirandosi alla cultura del territorio noto come terra dei motori, del tessile, della ceramica, della musica e del gusto. 
Nasce da uno studio di Federica Sala, attraverso la sua esperienza nello sviluppo retail di progetti complessi e in acquisition da parte di fondi di investimento.
Il progetto di recupero e sviluppo architettonico vede la trasformazione urbanistica dell’area quale area mista commerciale (commerciale-ricettiva-ludico-ricreativa) di circa 30.000 mq, con 1300 parcheggi destinati al pubblico.
Il progetto rappresenta un investimento di circa 55 milioni di euro e un importante opportunità di posti di lavoro per oltre 400 persone.

Il progetto Urban Style Area prende ulteriormente forma con l’aiuto della LA Holding, fondata da Lapo Elkann, e delle sue partecipate: Independent Ideas per la comunicazione e Sound Identity per la caratterizzazione sonora e il sound design. Ma soprattutto, grazie alla proficua collaborazione con la società ChangeDesign di Renato Montagner, che ha portato alla definizione di un format di area commerciale e di intrattenimento assolutamente innovativa. Un team che si arricchirà ulteriormente della competenza del gruppo Giugiaro Architettura nella fase di caratterizzazione degli spazi interni ed esterni.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy