Kartell porta al Salone il suo Amore per Milano

Per il 50° Salone del Mobile, Kartell presenta un progetto speciale che vuole essere un vero e proprio tributo a Milano, un “atto d'amore” verso la città.

Per il 50° Salone del Mobile, Kartell presenta un progetto speciale che vuole essere un vero e proprio tributo a Milano, un “atto d’amore” verso la città.

Attraverso il coinvolgimento di personalità simbolo della città appartenenti ai settori creativi più diversi, dalla moda al design, dall?arte alla fotografia, dalla letteratura allo spettacolo, dalla musica alla cucina, Kartell darà vita a un?inedita e originale collezione di sue icone rivisitate, reinterpretate…“milanesizzate”

Testimonial nel mondo della creatività italiana che ha nella metropoli lombarda uno dei suoi centri d’eccellenza, ogni partecipante allo straordinario progetto, infatti, ha scelto uno dei pezzi cult del brand e lo ha trasformato – secondo la propria attitudine, gusto, creatività e inventiva – in un omaggio alla città di
Milano.

Tra i tanti nomi che hanno aderito ci sono le grandi maison della moda milanesi:
Aspesi, Dolce&Gabbana, DSquared2, Etro, Antonio Marras, Missoni, Moschino, normaluisa, Vhernier; fotografi come Fabrizio Ferri, Maurizio Galimberti, Gabriele Basilico e Paolo Spadaccini; star chef come Carlo Cracco e Davide Oldani; un nutrito gruppo di designer e architetti: Mario Bellini, Andrea Branzi, Rodolfo Dordoni, Ferruccio Laviani, Piero Lissoni, Alberto Meda, Alessandro Mendini, Fabio Novembre,
Philippe Starck, Giotto Stoppino, Patricia Urquiola, Tokujin Yoshioka.

E ancora: Vedovamazzei, Umberto Veronesi, Linus, Fabio Volo, Bob Wilson, Francesco Bonami, Gianni Canova, Rebecca Moses, Italo Rota per il Museo del Novecento, Silvana Annicchiarico per La Triennale Design Museum, la Pinacoteca di Brera, le gallerie Cardi Black Box e Giò Marconi, le squadre di Milan e Inter.

La sera del 12 aprile, all?interno del flagstore di via Turati a Milano, le opere raccolte saranno presentate in una grande mostra-evento, un’occasione unica per ascoltare “storie” che, in modo personale e intimo, reinterpretano un celebre oggetto di design.

Successivamente, Kartell organizzerà un?asta benefica e il ricavato della vendita di questi esemplari unici verrà interamente devoluto a favore della Fondazione Umberto Veronesi.

Non solo: per un anno, chi farà acquisti presso il Kartell flagstore di Milano vedrà una percentuale del proprio scontrino devoluta da parte di Kartell alla fondazione milanese dedita al progresso delle scienze.
Il “bello” e il “buono” di Milano si sposano così in un evento che vuole portare in scena l?enorme patrimonio di creatività che permea la città, insieme al suo cuore pulsante generoso e che vuole essere un messaggio d?amore a Milano.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy