Renata Zanchi

Renata Zanchi, la top-model italiana laureata con 110 e lode che parla 7 lingue

Renata Zanchi, bellissima, top model e presentatrice televisiva amata in tutto il mondo, è una dea dalla semplicità disarmante.

Bellissima, top model e presentatrice televisiva amata in tutto il mondo, Renata Zanchi è una dea dalla semplicità disarmante, ti conquista con la sua simpatia e con la sua forte personalità multi-sfaccettata.

Brianzola di nascita, cosmopolita d’adozione, Renata vive tra Miami, NY e Barcellona.
Sempre in viaggio, tra un servizio e l’altro, tra un talk show o un programma, Renata non rinuncia ai suoi sogni ed ai suoi amici.

Renata Zanchi

Chi è Renata Zanchi? Conosciamola meglio!

Laureata con 110 e lode all’Università di Milano, parla ben 7 lingue (Italiano, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Catalano e Russo) ama la musica, lo sport, la moda ed il grande cinema.
Conosciamola meglio insieme in un’intervista fiume dove ci racconta come ha realizzato il suo sogno e i suoi segreti di bellezza.

Renata, cominciamo con la tua infanzia, sei nata in Brianza giusto?

Si. La mia infanzia è stata meravigliosa, ho dei bellissimi ricordi di quando ero piccola.
Sono cresciuta in un piccolo paese dove ci conoscevamo tutti e dove potevi giocare a nascondino per strada.
La mia famiglia, molto unita, mi ha trasmesso valori solidi che mi hanno aiutata a diventare quella che sono.

Dalla provincia a Parigi, Londra, Miami e New York, è stato difficile?

Non necessariamente. Le mie radici umili mi hanno aiutata a vivere con
serenità ed equilibro una vita internazionale frenetica sempre sotto i riflettori.
Sono due realtà diverse che mi hanno plasmata, in me convivono la parte locale e quella internazionale, sono due chiavi determinanti della mia personalità.

Dopo gli studi ti sei iscritta all’università e ti sei laureata con il massimo dei voti

Si, in mediazione linguistica e culturale qui a Milano.

Renata Zanchi

Tu lavoravi già come modella, è stato difficile per te frequentare l’università?

Ho iniziato a lavorare nella moda molto giovane, avevo 14 anni. Avevo accompagnato i miei fratelli più grandi ad un casting e sono stata notata.
Da lì è iniziata una carriera con viaggi in Europa prima e nel mondo poi.
Studiando e lavorando selezionavo molto i lavori, dovevo ritagliarmi tutti gli spazi possibili per poter andare bene a scuola. Ho imparato a gestire al massimo il tempo. Spesso mi ritrovavo a passare la notte sui libri per avere ottimi voti. Sono stati anni di sacrifici. Una delle mie più grandi soddisfazioni è stata quella di laurearmi con il massimo dei voti.

Conosci sette lingue e le parli benissimo….come si impara una lingua?

Servono per prima cosa le basi, sono fondamentali, sorride, poi, però devi prendere un aereo, andare sul posto e confrontarti con la gente. E’ solo sbagliando che prendi padronanza della lingua.

Quando hai capito che fare la modella era nel tuo destino?

Quando ho realizzato che non era più un passatempo. Ad un certo punto tutta la mia vita girava intorno al lavoro, dall’andare giornalmente in palestra alla dieta, dagli impegni giornalieri ai miei hobby. Con il tempo ho imparato, pur dando il massimo sempre in ogni cosa che faccio, ad essere più flessibile, rilassata e godere ancora di più di quello che faccio.

Renata Zanchi

La tua prima sfilata? Che ricordi hai?

La mia prima sfilata è stata per Armani Jeans, ero molto giovane, una bebè. Ricordo ancora le emozioni del casting.
Tantissime ragazze in fila sulla passerella, con un body color carne e il Signor Armani , con la sua t-shirt nera, seduto in fondo.
Quando sono passata, nemmeno sapevo camminare bene con i tacchi – ride divertita- ha chiesto di interrompere il casting e il mio nome, mi ha fatta tornare indietro per fare degli scatti. Avrei voluto abbracciarlo in quel momento!

Quando ti vedi su una rivista di moda oppure su una pubblicità per strada, cosa pensi?

Ma come hanno fatto a prendermi!!? (ride)
Sono molto critica, cerco sempre per natura di migliorare.

Nei tuoi viaggi, nei momenti di relax, leggi?

Si, mi piace leggere, soprattutto libri in lingua straniera e a tema psicologico, mi aiutano a tenermi allenata

Modella, grande cultura generale, ami lo sport?

Si, certo. Ho praticato tutti gli sport nella mia vita, fin da tenera età. Danza, tennis, pallavolo. Addirittura il karate. Attualmente pratico crossfit e pilates, se non su un set o su un aereo, mi troverete in palestra. Seguo il calcio e la pallacanestro, soprattutto dopo essermi trasferita negli Stati Uniti, impossibile non appassionarsi alla NBA.

Renata Zanchi

Tu non sei solo una modella, leggevo che sei anche una presentatrice televisiva, come hai iniziato?

Ho sempre amato la televisione. Al primo casting in Spagna sono finita alla tv nazionale spagnola. E’ stato un successo, mi sono divertita tantissimo. Ho rotto il ghiaccio e il pubblico televisivo mi ha accolto con affetto. Poi si sono aperte tante altre porte….e sono arrivata a partecipare un programma sportivo in America.

Che programmi hai condotto?

Il primo era un quiz-show, in studio i personaggi famosi partecipavano a giochi e interagivano con il pubblico a casa, il secondo era un programma satirico , una sorta di Striscia la Notizia in versione spagnola.

Poi hai fatto altre trasmissioni?

Si, dopo i programmi spagnoli sono tornata a lavorare come modella negli Stati Uniti. Una catena di sport stava cercando la futura reporter per il mondiale del Brasile, ho partecipato alle selezioni e sono arrivata alla finale. Da quella esperienza sono arrivate altre collaborazioni con loro.

Ti piacerebbe condurre un programma in italia?

Moltissimo. Vedo il mio futuro nella televisione e sarebbe un sogno poterlo fare nel mio paese. Potrebbe però anche essere in altre parti del mondo. Parlando 7 lingue sono avvantaggiata.

In Italia quale format ti piacerebbe condurre ?

Mi sentirei molto a mio agio in un talent-show, in una trasmissione satirica, cabaret. Un programma allegro, di intrattenimento.

Tu sei anche testimonial di brand, come scegli i vestiti che metti?

In base ai miei gusti e all’occasione. Devo sempre sentirmi a mio agio con quello che indosso.

Il tuo profumo?

Lo cambio spesso. Ne ho cinque o sei, li alterno in base al mio umore.
Sono legata al profumo della pineta marittima, mi ricorda le vacanze da bambina sull’Argentario in Toscana. Respiro ricordi.

Mare o montagna?

Mare

Il tuo piatto preferito?

Ne ho molti, ma da buona Italiana direi la pizza! Amo cucinare. In Spagna, dove abbiamo una cucina molto grande, passo intere giornate a preparare pietanze per gli amici.

Sai fare anche i dolci?

Si, quello che mi esce meglio è il tiramisù ai frutti di bosco

Come sei nel privato con gli amici?

Come sono sempre nella vita. Me stessa.

Fai sport, ami cucinare, sei bellissima, quali sono i tuoi rituali di bellezza?

Non dimentico mai lo scrub, amo i prodotti naturali e lo preparo anche da sola.

Ci dai la ricetta?

Semplice, due cucchiaini di zucchero di canna, uno di miele e due gocce di limone, non di più perchè secca la pelle anche se regala un effetto schiarente.
Poi mischi il tutto, lavi il viso con acqua calda, per aprire i pori, la tamponi, distribuisci lo scrub esfoliante, aspetti una decina di minuti e sciacqui con acqua tiepida. Effetto assicurato.

E per i capelli?

Adoro le maschere e l’olio di argan, fa miracoli.

Tu sei molto social, hai tantissimi follower su instagram, facebook, twitter e appassionati del tuo blog. Com’è nato il tuo amore per i social?

Fino a qualche anno fa prendevo in giro le mie amiche che passavano ore su facebook, adesso se non ho internet impazzisco…li seguo tutti, in modo diverso.

Twitter lo utilizzo più per le cause umanitarie che seguo, condivido notizie e mi interfaccio con gli altri utenti, instagram lo curo più a livello estetico, su facebook posto un po’ di tutto e infine sul mio blog mi racconto con immagini e testi.

Sei impegnata nel sociale?

Assolutamente, ho a cuore molte cause, appena posso mi attivo per aiutare i più deboli e condivido cause umanitarie, o in difesa degli animali, mi piace interagire con le persone, fare rete.
Recentemente, insieme ad altri personaggi della moda e dello spettacolo, sono stata una delle testimonial della campagna #TIMGuardaAvanti, un video con messaggi di sensibilizzazione e attenzione alla guida .

Che consigli dai ai ragazzi?

Ragazzi quando guidate guardate avanti…è un attimo, ci sentiamo invincibili ma non è così purtroppo. La sicurezza è tutto.
Uscite, divertitevi ma non fate stupidate, non bevete se guidate, non guardate il cellulare, dovete essere concentrati sulla strada.

Scriverai un libro sulla tua vita?

Mai dire mai.

Due consigli a chi vuol diventare modella o lavorare in tv?

Amare quello che si fa, non prendersi mai troppo sul serio e la pazienza, lavorando bene e con costanza le cose prima poi arrivano, ma bisogna essere preparati all’attesa.

Che rapporto hai con l’agenzia?

Con MP Management ho un ottimo rapporto. Abbiamo lo stesso progetto di futuro, e’ il massimo lavorare con loro.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy