Abiti e accessori studiati nei minimi dettagli, materiali ricercati e grande vestibilità, tutto questo è RAPAdesign, un progetto nato dalla mente creativa di Sara e Paola.
Nel quartiere isola di Milano è diventato un punto di ritrovo, di riferimento, per gli amanti del fashion e delle nuove tendenze.
Da RAPAdesign è possibile scegliere e lasciarsi guidare nella scelta del capo giusto da due esperte di moda capaci di prendere per mano il cliente e aiutarlo nella scelta giusta.RAPAdesign
Ma scopariamo insieme meglio questo nuovo brand che si prepara a stupire.

La linea di abbigliamento RAPA è la sintesi del lavoro svolto singolarmente dalle stiliste negli anni. Prende infatti il nome dalla fusione di saRAPAola.

Sara disegna e produce una linea di abbigliamento per bambini dal 2004 con il marchio Sara Rotta Loria. Alla base delle sue collezioni vi sono colori vivaci, forme semplici arricchite da applicazioni-gioco e tessuti naturali.

Paola disegna e produce una linea di abbigliamento da donna dal 2001; dapprima con il marchio Julylab (insieme alla stilista Micaela Forte) e successivamente per Pas Jolie. Nelle sue creazioni a distinguersi sono i tessuti e le forme comode e originali.

Nel 2012 le due creative si incontrano e fondono le loro esperienze lavorative, creando il marchio RAPA, con l’obiettivo di dare vita ad una linea di abbigliamento donna, bambino e anche uomo che racconti un po’ la loro storia…le linee morbide utilizzate nella sperimentazione precedente di paola si mescolano con le forme e i tessuti colorati, caldi e accoglienti del mondo del bambino raccontato da sara. Le
idee si mescolano e prende vita una collezione che le due creative amano definire “da tutti i giorni, ma per davvero!”.

Le forme sono semplici, ma studiate con grande attenzione nei minimi particolari. Il desiderio è quello di creare dei capi estremamente comodi, che abbiano davvero la praticita’ di una tuta, ma che non facciano mai sentire fuori posto. Un abbigliamento per tutti i giorni talmente pratico da non poterne fare a meno, che però faccia sentire una donna super femminile e sempre …un RAPAdesignpo alla moda. Ed ecco lo studio approfondito di un pantalone largo, realizzato in tessuti morbidi e addirittura con l’elastico in vita, che valorizzi però al massimo il corpo femminile, nonostante le sue ampiezze. In abbinamento svariati modelli di maglie che grazie a colori speciali, a dettagli di finitura e ad abbinamenti originali rendano ogni donna, di ogni età, raffinata e sensuale.

E ancora abiti lunghi gonne, tute, sottovesti, maglioni in lana, cappe, borsoni…
Altro obiettivo delle collezioni rapa è di essere alla moda, ma senza seguire la moda. E di poter essere utilizzati tutto l’anno, destagionalizzati. E di vestire donne giovani, donne mamme, donne mature e donne anziane.

Giocando con una vastissima selezione di tessuti (testati personalmente dalle due stiliste attraverso la realizzazione dei prototipi, con un’attenzione “maniacale” alla qualità, provenienza, durevolezza, praticità, tenuta), le stiliste riescono a dare vita a capi utilizzabili quotidianamente sia da chi ama uno stile sportivo , sia per chi vuole o deve avere uno stile più serio ed elegante.

RAPA affida la produzione delle proprie collezioni a laboratori italiani che curano al massimo la confezione e i dettagli di finitura. La relazione consolidata e lo scambio quotidiano con una equipe di lavoro positiva e capace permette di migliorare ulteriormente il prodotto finale.

RAPA ha creato anche una linea di abbigliamento da bambino e da teenager che propone la versione baby della collezione da donna: pantalone ampio, felpe, pantaloncini, vestiti.

E più recentemente, dopo grande richieste da parte di uomini incuriositi!, nasce una linea da uomo che sposa la praticità dei tessuti e lo stile più classico con le linee originali e moderne che sara e paola sanno creare: gillet, maglie girocollo, felpe e ora anche il pantalone più sportivo.

Se vi abbiamo incuriosite e volete scoprire tutta la collezione vi segnaliamo il sito online.

 

Categorie: Moda Donna.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: