Viviane Sassen per Bottega Veneta

The Art of Collaboration: Viviane Sassen per Bottega Veneta

The Art of Collaboration:La fotografa olandese Viviane Sassen firma la campagna pubblicitaria PE2016 di Bottega Veneta.

La fotografa olandese Viviane Sassen firma la campagna pubblicitaria PE2016 di Bottega Venetasi unisce alla lista di celebri fotografi – tra cui Nobuyoshi Araki, Nan Goldin, Philip-Lorca diCorcia, Pieter Hugo, Peter Lindbergh e Juergen Teller – che hanno contribuito alla creazione del portfolio pubblicitario del brand.

Estro creativo e sensibilità raccontano il nuovo capitolo di The Art of Collaboration, la serie di partnership creative tra Tomas Maier, Direttore Creativo di Bottega Veneta, e artisti famosi, che è stato fotografato nel Jardin d’émail di Jean Dubuffet, nel parco delle sculture del Kroller-Muller Museum di Otterlo.

L’opera d’arte è una vasta installazione interamente bianca, giocosa nella sua purezza, che coglie lo spirito delle collezioni Donna e Uomo per la Primavera Estate 2016: un omaggio alla vita all’aria aperta ed agli ambienti naturali dove i colori della natura si impongono con energia e individualismo.

Viviane Sassen per Bottega Veneta

Ad influenzare l’originale prospettiva di Viviane Sassen sono state le persone ed i colori, il senso della luce e del buio sviluppato durante l’infanzia in Kenya.
Da sempre la fotografa predilige gli scatti in esterni, dove è possibile creare immagini energiche e vivide che trasmettono un senso di atmosfera e di mistero, elementi caratteristici del suo lavoro.

Viviane Sassen per Bottega Veneta

Per queste fotografie, si è focalizzata sul colore, sui materiali e sul contrasto per creare immagini che narrano una storia personale e trasformano i modelli Mica Arganaraz e Sven De Vries in sculture dalle pose insolite e di grande impatto.
“Le opere di Viviane sono belle ed enigmatiche”, commenta Tomas Maier. “Non si può fare a meno di essere attratti dalle sue immagini, dalle sue atmosfere e dallo spiccato senso di mistero che riesce a creare. Ammiro la sua sperimentazione audace e il modo in cui infrange le regole pur mantenendo la sua coerenza.”

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy