Villa Artimino

Una Cena intima e reale a Villa Artimino

Villa Artimino, uno spettacolare edificio mediceo situato tra le lussureggianti colline toscane, è stata la location per una cena intima e reale.

Villa Artimino, uno spettacolare edificio mediceo situato tra le lussureggianti colline toscane, è stata la location per una cena intima e reale.

Un borgo antico, quello di Artimino, situato sulle vicine colline di Firenze, che fu costruito nell’antica era etrusca. Tutt’oggi dal grande fascino e interesse artistico tanto che mantiene quasi intatto il suo impianto medievale formato da mura perimetrali e l’antico orologio torre del paese. Nell’epoca rinascimentale il borgo divenne proprietà medicea insieme alla tenuta e all’annessa riserva di caccia.

Villa Artimino

Annabella Pascale, Marketing&Communication Manager di ARTIMINO SPA e Cris Egger, presidente di DeGorski Luxury Consulting, hanno dato vita ad una serata unica, in un luogo magico e ricco di storia, oggi patrimonio dell’UNESCO, dove gli affreschi interni dei saloni del piano Nobile sono opera di Domenico Passignano e Bernardino Poccetti; non solo, gli amanti della storia dell’arte sanno che la villa ospitò celebri opere di Pontormo, Bronzino e addirittura Tiziano e Caravaggio.

Villa Artimino

Altra spettacolare caratteristica i numerosi comignoli che svettano sul tetto e rendono la villa visibile da ogni dove, da qui il nome di ‘villa dei 100 camini’, ma pochi sanno che proprio al piano terra si trova l’antica cucina col celebre girarrosto disegnato da Leonardo da Vinci..

Ed è nella sala con il camino secolare, dove i Granduchi di Firenze trascorrevano i rigidi mesi invernali, che i commensali hanno cenato in un’atmosfera raffinata e hanno potuto deliziare i loro palati con prelibate pietanze.

Villa Artimino
Le portate, rigorosamente haute cuisine, sono state realizzate con i prodotti della proprietà (km zero) e preparati con grande maestria dallo chef di Artiminio.
Ad accompagnare il tutto ottimi vini Artiminio DOC.

Tra i fortunati presenti i membri del Consiglio di Amministrazione della Camera Nazionale Moda Buyer, Emanuele Filiberto di Savoia, e pochi eletti.

Un’esperienza coinvolgente che ha conquistato gli ospiti e che verrà riproposta a giugno 2016.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy