La tela di Genova non passa mai di moda. Che sia a effetto usato, ricamato o stampato, il jeans anche questa stagione fa tendenza più che mai, cambia solo faccia, da tessuto dall’anima casual diventa l’elemento centrale di un look più sofisticato, a volte quasi bon ton, unica eccezione per qualche modello nostalgico che conserva ancora quell’aria sporty o ironicamente sexy. Sfilate.it ha scelto per voi i must-have della prossima primavera.

ECCO I PEZZI CHE NON POTETE LASCIARVI SCAPPARE!

IL PARKA (R)EVOLUTION
Si riconferma uno dei capi spalla più trendy anche per la prossima stagione. Risulta impeccabile se indossato con un look sporty-chic, intrigante, se accostato a un abitino in fantasia o una gonna lunga fluttuante. Molto pratico quello proposto da MASSIMO DUTTI, rivisitato interamente in denim, con cappuccio e tasche con pattine. Dopo il cappotto invernale è il capo spalla insostituibile della primavera.

IL NUOVO CHIODO
La nuova versione del classico chiodo di pelle ora è in jeans, molto più femminile, senza collo e con delicati e preziosi ricami floreali. Bellissimo quello proposto da VIA DELLE PERLE VDP, dal sapore vintage. Si presta per essere indossato con un bel baio di pantaloni bianchi e delle sneakers, oppure con un abito sexy a righe o pois che fascia il corpo. In entrambi i casi si rivela perfetto per accompagnare le più disparate occasioni d’uso nell’arco delle 24 ore.

LA SALOPETTE
La più nuova è un po’ boys, un po’ minimal, comunque sempre molto elegante. È la tendenza del momento che vede il blue jeans rivisitato in versione più chic di come siamo abituati a vederlo. Vagamente anni 30 la salopette di FRENCH CONNECTION, divina con una candida camicia bianca, femminile e intrigante con una T-shirt a contrasto colorata e un blazer blu dal taglio maschile. Naturalmente, in entrambi i casi con una décolleté dal tacco a stiletto.

LA CAMICIA EFFETTO SANGALLO
Il bello della moda è che riesce sempre a mixare sorprendentemente vari stili con effetti che lasciano piacevolmente stupiti. La camicia di GUESS JEANS ne è un perfetto esempio. Il taglio rispecchia la classica camicia da cow girl, la lavorazione del tessuto ricorda il romanticismo del sangallo, il tessuto stesso invece è il pratico e poliedrico jeans. Un connubio che la rende un capo versatile e sempre pronto a essere interpretato, a seconda, delle diverse occasioni.

IL JEANS VA IN CROCIERA
Il tema crociera è uno dei leitmotiv della bella stagione. Puntualmente, ogni primavera ed estate, flotte di marinarette si imbarcano per crociere fashion. Un trionfo di blu, bianco e rosso, accompagnati da tante righe e sprazzi di denim. PULL&BEAR, punta su un pantalone che racchiude Il mood, rielaborando il motivo a bottoni tipico dei pantaloni marinari con un decoro di borchie metalliche che evidenzia le tasche e parte della cintura. Un consiglio? Da acquistare subito!

UNO CHEMISIER È PER SEMPRE
Classico ma non troppo, lineare ma al contempo femminile, insomma, l’abito camicia è sempre
un passepartout del guardaroba femminile estivo, se poi realizzato in denim, acquista quella allure che lo rende un capo adatto da mattina a sera, basta semplicemente cambiare gli accessori. Una scarpa flat, una bella shopper e un golf di cachemire di giorno. Invece di sera: un soprabito elegante, dei bijoux vistosi, un sandalo con cristalli e una pochette in pendant. Il modello giusto? Quello firmato TAKKO!

DI SERA? PROVATE CON L’ABITINO SEXY
In ogni donna c’è il desiderio di sentirsi sexy almeno al calar della luce. In primavera poi, anche chi non osa di solito, si sente pervasa dalla voglia di indossare un vestito che metta in risalto la sua femminilità e che la faccia sentire bella e desiderabile. LIU JO COLLECTION fa centro con la sua proposta in tessuto denim délavé, scollo a cuore e doppia fila di bottoni gioiello dorati. Sexy ma anche spiritoso e glam. Basta giocare con gli accessori giusti e credete, lui non saprà resistervi.

Di FRANCO LORENZON

 

Categorie: Moda Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: