Cifre da capogiro per FREAKS! Oltre 1 milione fans

Oltre 1 milione di italiani segue FREAKS!. A poche ore dall

Oltre 1 milione di italiani segue FREAKS!. A poche ore dall’attesissima 4° puntata, online questa sera intorno alle 21,30 sul canale YouTube dedicato, la prima web serie italiana registra cifre da record confermandosi non più solo un fenomeno ma una realtà da oltre 1 milione di spettatori e più di un milione e mezzo di visualizzazioni sul web.

Numeri da capogiro a confermare il successo inarrestabile di FREAKS! primo esperimento italiano di web serie che punta già a divenire una serie “culto”.
Al debutto lo scorso 8 aprile, le prime tre puntate hanno fatto registrare oltre 1 milione e mezzo di visualizzazioni

Ispirata alle americane Heroes e Misfits, la serie FREAKS! si sviluppa sulle vicende quotidiane di cinque ragazzi colpiti da un vuoto di memoria, un “blackout” di 4 mesi che necessitano di ricostruire per comprendere il motivo dei superpoteri di cui si ritrovano dotati. Marco, Silvio, Giulia, Andrea e Viola animano una storia paranormale incentrata sul tema dei supereroi, interpretati da ragazzi normali catapultati in un mondo di imprese titaniche nella Roma di oggi.

Come in ogni serie che si rispetti, il personaggio chiave che sta intrigando di più il popolo della Rete è “l’uomo misterioso”, Gabriele, soprannominato dagli utenti “Jimmy senza faccia”, l’unico in grado di ricondurre i ragazzi alla “verità” oscurata dal blackout. Inizialmente senza volto, questa figura ambigua conosce la realtà degli eventi, pone enigmi, sfida le capacità deduttive degli utenti, articola suspance interagendo coi protagonisti. La sensazione che si ha è che sia lui a muovere le fila della storia. Molti ancora gli elementi che stanno destando curiosità ed interesse, dai poteri in via di evoluzione, ad elementi più concreti come il braccialetto arancione indossato da tutti i protagonisti.

Freaks! non si posiziona più “solo” come un fenomeno da studiare, ma come una realtà mediatica rivoluzionaria da considerare, esempio che dimostra quanto sia prolifica l’utenza della Rete. Non si contano più le video recensioni, i forum, i blog, le pagine fan su Facebook. Un messaggio forte quello dato dalla rete: i giovani italiani sono vivi, creativi, propositivi ed hanno voglia di mettersi alla prova.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy