VERSACE DONNA AUTUNNO INVERNO 2016

Versace esalta la forza e l’individualità di ogni donna

La donna Versace conferma di avere carattere. E' energica, forte, dinamica e determinata.

La donna Versace conferma di avere carattere. E’ energica, forte, dinamica e determinata.

“Questa collezione è davvero molto importante per me. Ogni singolo pezzo è portabile, desiderabile, in una parola reale. Tutto esprime al massimo la forza e l’individualità di una donna”
Donatella Versace

Sulla passerella di Milano ritorna il barocco Versace rivoluzionato da stampe grafiche nere all-over.
Le modelle indossano alla perfezione capi intriganti, ideali per la vita in città.
Il tailoring e i cappotti, voltamente oversize, vestono con carattere una donna urbana, sofisticata che non rinuncia alla praticità grazie a pannelli ergonomici e zip.
Donatella conquista con gli abiti in maglia dalle lunghe maniche, piccoli capolavori con zip che svelano o nascondono la pelle.
Per chi ama le sovrapposizioni, invece, vengono in aiuto le maglie a coste chiuse.
Da avere assolutamente nel proprio armadio le camicie, che diventano fondamentali, meglio se in seta stampata o cotone, da portare con pantaloni dritti che si stringono alla caviglia prima di scivolare verso il fondo.

Versace non dimentica l’outwear e scommette su biker oversize in pelle rosa ghiaccio e su innovativi cappotti con bordi tagliati al vivo e tanto di cappuccio profilato in pelle.

Per la sera, invece, paillettes oversize creano disegni frastagliati su abiti traslucidi unendosi a maglie color nero
notte, un nuovo look, sexy e chic allo stesso tempo.

A sfilare anche la nuova borsa, la Ryder Bag, dalla struttura morbida, a busta, con chiusure metalliche in grado di unire eleganza e funzionalità della vita urbana.

Non manca la Palazzo Empire in nuovi brillanti colori è accessoriata con charms e dettagli in pelliccia.

Per le scarpe Versace osa con tacchi metallici con suole in memory foam e struttura di titanio.
Se invece siete amanti de tacchi a spillo i nuovi modelli riservano una nuova attitudine grazie ai lacci alle caviglie.

 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy