Il quotidiano di Ermanno Scervino si veste di Couture per il prossimo autunno inverno 2016/17.
La sfilata della Maison guarda al mondo delle arti e riscopre il dialogo tra il maschile e il femminile che però non si confondono, anzi, il contrario.
La donna Scervino sceglie infatti una nuova uniforme per sottolineare ed esaltare la propria femminilità.
Sulla passerella avanzano look forti di suggestioni pittoriche.

Ricerca e sperimentazione vedono il pizzo millefoglie diventare plissé, fitto, drappeggiato, costruito sul corpo, scultoreo come la silhouette che disegna.

Come in un dipinto impressionista, tratti sovrapposti di colore/non-colore creano un movimento tridimensionale su abiti e top.
Un cenno al gotico-vittoriano, per abiti, soprabiti e look total black.
Il punto vita è segnato, i dettagli preziosi: ispirazione lingerie, finiture di pelliccia multicolor su
colli e revers, motivi floreali Art Nouveau.
Must-have del prossimo inverno? Il casco di volpe.
I colori? Nero, bruciato, i grigi, pennellate di giallo e bordeaux, il non-colore, i toni metallici

 

Categorie: Sfilate Donna Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
in data: