MMD // RICHMOND SFILATA AI 16.17 // special guest EVE

Eve apre la sfilata di Richmond e chiude in bellezza accanto a Saverio Moschillo

Richmond: Sulla passerella una killer Queen vestita d’oro in viaggio tra due mondi opposti la realtà opulenta e nascosta e la fantasia eterea e misteriosa.

Ad aprire la sfilata di Richmond è stata la performance della cantante rapper Eve che si è esibita con la sua hit Let Me Blow Ya Mind.

Sulle note del suo più grande successo Eve ha dato il via al fashion show della maison con un’esibizione live sulla passerella, che ha anticipato l’uscita delle modelle.

Dopo essersi accomodata nel parterre per ammirare le proposte di Richmond, l’artista è stata chiamata da Saverio Moschillo per l’uscita finale con cui si è concluso il defilé tra gli applausi generali.

MMD //  RICHMOND SFILATA AI 16.17 // special guest EVE

Sulla passerella una killer Queen vestita d’oro in viaggio tra due mondi opposti la realtà opulenta e nascosta e
la fantasia eterea e misteriosa.

Uno scrigno di colori decisi, ad alto impatto, dal rosso rubino al verde smeraldo, il blu zaffiro in contrasto con nero e avorio alternato a sapienti tocchi gold.
La collezione per il prossimo autunno inverno 2016/17 di Richmond gioca con i contrasti, stivali appuntiti
, pelli e sete stampate geometrie jacquard e decori.
Un dipinto con un mix di culture e dettagli preziosi.

 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy