Giorgio Armani - fw 2016/17

La poesia del velluto per Giorgio Armani

Nero, denso, tattile e misterioso. Giorgio Armani celebra il velluto nella sfilata che chiude la settimana della moda a Milano.

Nero, denso, tattile e misterioso. Giorgio Armani celebra il velluto nella sfilata che chiude la settimana della moda a Milano.
Una materia delicata e preziosa che il Re della moda ama da sempre per il suo splendore soffuso e intenso.
Il velluto è il protagonista di una collezione che si dipana per episodi differenti, uniti tutti dalla scelta del prezioso tessuto che gioca con la luce e i riflessi dipingendo un immaginario sofisticato e seducente.
Le nuove forme uniscono la precisione delle linee al gusto bohémien dei tessuti percorsi da striature, pennellate di coloro, gradazioni e fiori stilizzati ottenuti con lavorazioni jaquard.

Spiccano il colletto-décor di lacca nera dal quale pende una cravatta molto lunga, posato con nonchalance su abiti e giacche, e i polacchini a rete color nudo segnati dal puntale nero.

La donna Armani la sera si illumina di piccoli tocchi preziosi che splendono sul velluto.
Una donna che non rinuncia a sognare ma che non dimentica la realtà, che sceglie classe, estro e eleganza senza eccessi, la differenza la fanno i tagli sartoriali e il savoire fair by Giorgio Armani.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy