#LVCRUISE, l’hashtag scelto da Louis Vuitton per la presentazione della sua terza sfilata della Collezione Cruise sarà gettonatissimo tra gli appassionati di moda.
La data da mettere in agenda è il prossimo 28 maggio quando, direttamente da una delle location più suggestive del mondo, il Museo di Arte Contemporanea di Niteròi (MAC) a Rio de Janeiro in Brasile, sfilerà l’attesissima Cruise 2017 del Brand d’Oltralpe.

L’iconica costruzione, progettata a forma di un disco volante dal celebre architetto brasiliano Oscar Niemeyer sembra appena atterrato sul lato di una collina che domina sulla Guanabara Bay, di fronte a Rio.

Ormai consacrata a segno distintivo del Brasile fu costruita nel 1991 ed inaugurata nel 1996 e da allora, grazie alla sua struttura bianca modernista si riflette nella piscina che circonda la sua base cilindrica, “come un fiore”, così venne descritta dall’architetto.

La sfilata celebra il ventesimo anniversario dalla creazione del museo oltre che la riapertura al pubblico, a seguito di un grande intervento di ristrutturazione.

“Questa location mi ha ispirato da subito. Dopo la residenza di Bob e Dolores Hope disegnata da John Lautner a Palm Springs, California, continuiamo con un viaggio architettonico che è cosi tipico della maison. E’ come essere trasportati in una relazione in cui natura, geografia ed architettura si fondono nella visione di un grande architetto, esattamente come è stato con John Lautner. Con la presentazione della Collezione Cruise 2017, scopriremo la visione di Oscar Niemeyer” spiega Nicolas Ghesquière, Direttore Artistico delle Collezioni Donna di Louis Vuitton.

MAC di Rio De Janeiro

“Sarà un enorme piacere accogliere i nostri ospiti a Rio de Janeiro, il cuore pulsante del Brasile. A tre mesi dalle Olimpiadi, gli occhi di tutto il mondo sono puntati su Rio e siamo molto emozionati di essere qui in questo momento. Ancora una volta, partiamo per un viaggio alla scoperta di un luogo diverso, con uno spirito ed una cultura incredibile, così ben rappresentate dall’opera di Niemeyer e la sua meraviglia architettonica che lascia senza parole”, aggiunge Michael Burke, Presidente e CEO di Louis Vuitton.

A seguito della sfilata, Louis Vuitton supporterà il calendario artistico del Museo per un anno, con quattro mostre.

Tutti gli appassionati potranno seguire questa prima sfilata in un museo direttamente on line al link  www.louisvuitton.com

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: