La classe di sempre e l’eleganza sartoriale unite a uno stile tipicamente francese, caratterizzano questa collezione pensata per la bella stagione dove un soave tocco d’ironia non manca mai, come vuole il vero e inimitabile gusto parigino.

Volant, pieghe, fiocchi e sprazzi di colori pastello come il rosa bon bon, il pistacchio o il marsmallow accostati all’intramontabile nero e bianco, scandiscono delle mise sempre sofisticate dall’inequivocabile sapore bon-ton rubato alle celebri maison.

Per la Primavera/Estate 2016, lo stilista Edward Achour rende più “irriverente” il classico tweed con toni delicati e tagli più contemporanei, reinterpreta il pantalone vecchia maniera, scorciandolo alla caviglia e ispirandosi a linee anni ’40, senza rinunciare agli accessori che caratterizzano da sempre un gusto tipicamente couture: spille, coccarde e fili di perle sempre di moda.

Il punto di forza di queste proposte sta nell’intercambiabilità dei singoli capi, come il tailleur da donna reinventato, che cambia la gonna longuette con shorts o minigonna e il blazer sostituito da top moderni o giacche più glam.

Creazioni che permettono infinite possibilità di interpretare e reinventare ogni giorno un look sempre in sintonia con il proprio stato d’animo o in base all’esigenza d’uso.

Una collezione femminile, sofisticata e briosa che ben si presta per le giovani che vogliono giocare con uno sapore retro, perfetta per le meno giovani che non rinunciano ad uno stile chic e funzionale. Edward Anchour, si riconferma un maestro dell’eleganza con le sue proposte senza tempo che si contraddistinguono da un quid frizzante capace di rendere i suoi capi amati trasversalmente da ogni donna.

Di FRANCO LORENZON

 

Categorie: Moda Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
in data: