I weekend di festa e le settimane anticipate di ferie cominciano a destare qualche domanda nei pensieri dei viaggiatori. Se tentennate ancora nell’indecisione, vi proponiamo una meta ambita per chi ha bisogno di concentrarsi sul relax e sulla magia che circonda determinati luoghi.

Bali è considerata una meta fuori dagli schemi delle solite vacanze, un posto incantevole dove lasciarsi alle spalle la routine delle città industrializzate. L’indonesia è considerata la terra degli dei con addosso centinaia di leggende tra racconti e superstizioni. L’isola sprigiona un mix di culture religiose, serenità e misticismo. I templi spioventi raccontano la bellezza di una tradizione radicata sin dall’antichità.

 

Cosa fare a Bali, tra intrattenimento e cibo:

 

  • Un giro in bicicletta tra i panorami delle risaie.
  • Visitare i templi sacri.
  • Assaggiare il Kopi Luwak, il caffè più costoso al mondo, creato da escrementi animali.
  • Fare un giro alla Monkey Forest, ovvero una zona piena di scimmie intente a rubare occhiali da sole, gioielli, mappe e banane dagli zaini dei turisti.
  • Giochi acquatici come surf, fly jet e il water board, oppure il classico snorkeling.
  • Discipline di meditazione a contatto con la natura.
  • Bali è anche locali sulla spiaggia e divertimento, basta scegliere la zona giusta in base ai propri interessi.
  •  E’ d’obbligo un’occhiata ai relitti di Tulamben, con i resti della nave statunitense risalenti al 1942.
  • Street food e l’immancabile pollo con riso.
  • Scalare il Monte Batur.
  • Andare al Dolphin Lodge per interagire con i delfini.
  • Assistere ai riti locali e alla danza del fuoco.
  • Fare rafting nella foresta.
  • Acquistare spezie al mercato locale.
  • Escursioni nei vulcani.
  • Andare al parco acquatico.
  • Fare una capatina al safari in una delle città principali.

 

Spese, dove e quando andare:

L’isola di Bali gode di una temperatura tropicale con le medie annuali di 26 gradi giornalieri. La stagione piovosa va da novembre a marzo, quella più secca da giugno a settembre. I mesi ideali sono quelli di maggio e agosto. Sono possibili acquazzoni tropicali e forti venti con uragani che sfiorano di tanto in tanto l’Indonesia.

 

Il costo della vita a Bali ha un prezzo davvero irrisorio. Si possono trovare degli ostelli per la cifra di 4 euro e degli hotel con comfort e piscina per 12 euro. Pochi centesimi se volete provare i ristoranti locali con cibo tradizionale e con tanto di birra. Al massimo arriverete a sperperare 17 euro a persona, giusto se desiderate provare le eccellenze di pesce grigliato sulla spiaggia.

Nancy Malfa

Categorie: Viaggi Tag: .

Articolo pubblicato da
in data: