Emporio Armani - PE 2017

Emporio Armani, il lato sportivo della moda, senza eccessi

La sfilata di Emporio Armani? Un tributo alla non-stravaganza. Dopo esserci abituati a vedere le passerelle più stravaganti si rimane impressionati dalla forte identità di Emporio Armani, uno stile che non cambia ma si fa più sportivo.

La sfilata di Emporio Armani? Un tributo alla non-stravaganza.
Ormai abituati a vedere le passerelle più stravaganti, improbabili abbinamenti estremi degli influencer , rimaniamo piacevolmente impressionati dalla forte identità di Emporio Armani, uno stile che non cambia ma si fa più sportivo.

La collezione Emporio Armani per l’estate 2017 toglie decori e superfluo, come sottolinea lo stesso stilista e scommette su toni neutri e pochi accenti di rosso.

Modelli dai fisici atletici si muovono sulla passerella , quasi una metropoli pulsante, indossando abiti che trasudano personalità, nello stile e negli abbinamenti.
Quella disegnata da Giorgio Armani è una collezione tesa e scattante che nasce dalla riflessione sul moderno significato di identità ma non dimentica la coerenza e il guardare alla sostanza, tratto caratteristico del brand.
Un essere unici, dunque, abbinando capi con gusto senza il bisogno di giocare la carta dell’assurdo e della stravaganza fine a se stessa.

Ecco allora l’impronta digitale, che troviamo stampata, ricamata, intagliata, estendersi fino a diventare tessitura jacquard e l’aquila stilizzata diventare gli elementi visivi che ricorrono in un guardaroba dalle forme essenziali e performanti, nel quale i capi si ispirano allo sportswear ma sono sapientemente realizzati con materiali nobili.

Non mancano dettagli inattesi, patch di canutiglia dal sapore militare e il tocco romentico di ramage floreali ricamati con filo catarifrangente sottolineano l’identità dei capi.

I colori? Blu navy, blu demi, verdi urbani abbinati ai grigi, con punte di rosso, arancio, blu a regalare flah di luce.

Personalizzazione come identità; bomber dai volumi plastici, caban e trench si mescolano a pantaloni dritti o più morbidi con doppie pinces.
Le giacce, costruite, hanno spalle insellate e si abbinano a stringate e sandali senza peso dall’aspetto solido, borse e zaini dal sapore contemporaneo.

 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy