Voglia di mare e libertà sulla passerella di Miu Miu.
La Maison chiude le sfilate di Parigi con una collezione che fa sognare l’estate, la vacanza e la vita in spiaggia.
Costumi da bagno, scamiciati e teli vengono usati come abiti da giorno ed entrano prepotentemente nella cartella dei desideri;  gli smartphone dei presenti catturano ogni uscita,  immortalano le nuove tendenze come quella di indossare gli accappatoi in pieno giorno, sia in versione di spugna o più sofisticata in pelliccia intarsiata.


La plastica regna sovrana negli accessori e reinventa le zeppe di gonna che strizzano l’occhio all’interior décor mentre le ciabatte si illuminano con decori e bijoux.

Colorata anche la location, per la sfilata Primavera/ Estate 2017 di Miu Miu, il progetto di AMO impiega materiali ingegnerizzati che ricreano artificialmente un paesaggio estivo nel Palais d’Iena di Auguste Perret.

Il pubblico, seduto sulle gradinate che emergono dallo sfondo ligneo, disposte lungo entrambi i lati della passerella dallo sviluppo lineare è protagonista di uno show che incanta.

Come per gli accessori, che scommetto su materiali plastici, anche pavimento e passerella sono ricoperti da motivi in PVC opaco e lucido che s’intrecciano tra loro e in alcuni punti invadono tribune e pareti.

Sullo sfondo, ad accompagnare lo sguardo una serie d’illustrazioni grafiche ricrea paesaggi colorati e naif che ricordano scenari estivi.

Categorie: Sfilate Tag: , , .

Articolo pubblicato da
in data: