Sofisticato, chic, deciso, questi solo alcuni degli aggettivi che meglio descrivono questo colore che si caratterizza per un’allure, sempre chic. Sporty o country per il giorno, incredibilmente haute couture la sera. Sono in molte a pensare che non sia una tinta facile da portare, niente di più errato. Se hai voglia di mettere un pizzico di originalità nel tuo guardaroba di stagione, leggi i nostri consigli per indossarlo e sorprenderai tutti con un tocco di originalità raffinata che, solo il viola, saprà regalarti.
Di FRANCO LORENZON

PORTALO COSÌ
Accostalo al bianco quando vuoi apparire con un look molto chic. Non vuoi passare inosservata? Acquista un sapore glamours se lo abbini al beige o al cammello, ti sorprenderai tu stessa dell’effetto che otterrai. Si prospetta un’occasione, dove non vuoi apparire troppo alla moda? Gioca con il ton sur ton, si rivela sempre la carta vincente per essere formali senza cadere nello scontato. Se invece si tratta di un aperitivo o comunque di un appuntamento serale: un gioco di sovrapposizioni fra tessuti materici e trasparenze ti renderà assolutamente originale.

GLI ABBINAMENTI MIGLIORI
Le passerelle dell’autunno e inverno vedono il viola accostato a colori accesi, vivi, dalle gradazioni squillanti. Più il contrasto è accentuato e più riesce a creare uno stile intrigante e super cool: via libera al rosso, al senape, all’arancione. Chiaramente, la misura e il buon gusto la fanno da padroni nella scelta dell’outfit. Se la tua paura è di eccedere, gioca con capi viola e accessori colorati. Evita invece di abbinarlo al nero, otterresti un effetto troppo “ecclesiastico”.

QUALCHE IDEA PER IL GIORNO
Se parliamo di capi spalla: imperdibile un caldo cappotto oversize in panno di lana, anche un coat di pelle, magari d’ispirazione bohémienne, si presta per essere indossato a tutte le ore. Sei un tipo sportivo? Non potrai non avere un piumino maxi con impunture o dalla lavorazione matelassé. Gli abiti stampati fiorati in chiave neohippie ti daranno subito un’aria gioiosa e romantica. Il capo passepartout? Il dolcevita da indossare sotto a tutto, mentre le gonne, se non saranno una pencil skirt, potrai scegliere fra una a ruota oppure a pieghe.

LE DRITTE PER LA SERA
Le scelte per essere unica e indimenticabile si orientano su d

ue filoni. Il primo, iperfemminile, ti vede con un abito da red carpet, prezioso, sexy quel tanto che basta per far girare la testa agli uomini e suscitare l’invidia delle donne. Quale? Di pizzo, fra un gioco di trasparenze e il romantico. Se invece ti senti più contemporanea e minimal, opta per un completo maschile composto da giacca a doppiopetto e pantalone dal taglio impeccabile, ti sentirai

cool e alla moda.

E GLI ACCESSORI?
Gioielli e bijoux non possono che essere, creativi, vistosi, meglio se dall’impronta folk. Pietre dure in gradazione su montature dorate o argento valorizzeranno i tuoi outfit. Le borse, dalle misure più mini alle forme più ampie, si distingueranno per i materiali rigidi di sera e morbidi per il giorno. L’intramontabile décolleté è la calzatura che vince su tutte, a seguire, scarpe stringate, cuissard fino ai sandali gioiello abbinati a clutch, protagonisti nelle occasioni più glam.

LE SCELTE DI SFILATE.IT
BOTTEGA VENETA, completo in velluto con giacca a doppiopetto e pantalone maschile.
GIANCARLO PETRIGLIA, borsa di pelle martellata che diventa anche uno zainetto.
MALIPARMI, pantalone fluido dalla lunghezza sopra alla caviglia.
ELIE SAAB, abito a balze d’ispirazione gitana in pizzo.
BALENCIAGA, blusa in satin con laccio da annodare a fiocco.
CASADEI, décolleté “Blade” in vernice con tacco design.

 

Categorie: Moda Donna Tag: , , .

Articolo pubblicato da
in data: