Il piacere di inchiostrare le pagine carnose del taccuino più famoso del mondo e di poterle custodire dietro due evocative copertine di design dal sapore magico. Nasce così l’ultima edizione limitata sfornata dai torchi della Moleskine: una coppia di taccuini ispirati alla saga di Harry Potter.

Sulla prima, dalla copertina in pelle color vinaccio, lumeggiano i raggi della bacchetta retta da Harry, mentre emerge il proprio Patronus, un enorme cervo dai contorni surreali colto ad allontanare le ombre di alcune minacciose creature. Expecto Patronum, la formula pronunciata per mutare i ricordi gioiosi in una abbagliante figura a difesa delle forze oscure, fiammeggia dorata in basso. Niente di meglio per tutelare i propri scritti da Dissennatori troppo curiosi.

Sulla seconda copertina – ma solo per chi giura di non avere buone intenzioni – appare la Mappa del Malandrino, la cartapecora magica usata da Harry e compagni per vedere tutti i luoghi della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, soprattutto quelli segreti! Rivestita non di pelle, ma di stoffa, per essere quanto più simile ad una vecchia pergamena, una volta aperta, riprende i percorsi della mappa nella seconda e terza di copertina per non perdersi nel bel mezzo del cammino.

Sulla copertina interna di entrambi i libri si trovano le lettere L e J, le iniziali dei genitori di Harry: Lily e James.
Gli autori dei taccuini si sono esplicitamente ispirati al terzo volume della serie, quel Prigioniero di Azkaban vero punto di svolta della serie. Queste due Moleskine, in edizione limitata, ne rappresentano un omaggio che per qualità e bellezza è davvero magico.

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
in data: