Torino si prepara a conquistare il mondo e, in modo particolare i viaggiatori, con una serie di eventi e mostre di primo piano.

Incoronata regina del Turismo 2017, la città è pronta a stupirci con arte, storia, cultura e divertimento e inagura oggi al MIIT la mostra Torino capitale europea del turismo 2017, una mostra con opere di pittura, scultura, videoarte, arte digitale, fotografia realizzate da una sessantina di artisti provenienti da Italia, Germania, Svizzera, Russia, Stati Uniti, Cina.

La Mostra Internazionale di Arti Visive Moderne e Contemporanee è organizzata dalla Galleria Folco in collaborazione con il mensile “Italia Arte – Il meglio della cultura e del Made in Italy” e dal Museo MIITMuseo Internazionale Italia Arte, in collaborazione con primarie Istituzioni e gallerie pubbliche e private.

La rivista “Italia Arte” è distribuita in Italia e all’estero presso Musei, Fondazioni, Gallerie, Accademie, Università, Ambasciate, Consolati e Istituti Italiani di Cultura nel mondo, Enti pubblici e privati, Aziende pubbliche e private, Istituzioni politiche e artistiche nazionali e internazionali, Fiere di settore nazionali e internazionali. Il Museo MIIT è lo spazio espositivo e la Galleria Folco è l’associazione operante da oltre un ventennio nel settore delle arti e della cultura internazionali.

Il tema è libero e privilegerà una selezione di opere e di artisti che, con il loro messaggio, con il loro stile, con i soggetti rappresentati, oppure attraverso la ricerca e la sperimentazione offrono nuove interpretazioni del mondo e dell’arte, della realtà, della società.

Da non perdere i 4 quadri di Fabio Valente, un pittore emergente che ha già saputo conquistare il pubblico con i astrattismi colorati carichi di emozioni. Le sue tele sono un concerto di colori, ogni pennellata incontra la sinfonia delle note.

Nei suoi quadri l’equilibrio tra pieni e vuoti, tra tratti carichi e delicati, genera semplicità e raffinatezza al tempo stesso, diventa poesia da fissare alle pareti, meglio ancora se illuminata da una luce soffusa, appena accennata.

La mostra potrà essere visitata fino al prossimo 11 febbraio negli spazi in Corso Cairoli 4 a Torino, permettendo così agli autori selezionati di avere una grande visibilità nelle giornate artistiche che vedranno in città molti turisti e appassionati.

Un’occasione per scoprire meglio Torino che, dati alla mano, secondo una ricerca eDreams sulle preferenze e sui comportamenti dei viaggiatori europei, sarà la prima città al mondo per previsioni di crescita di turisti europei.

Sono tantissime le ragioni per visitare la “città magica”, elegante e aristocratica al tempo stesso, ma anche oscura e misteriosa. Torino è il quarto comune italiano per grandezza dopo Roma, Milano e Napoli e, assieme al capoluogo lombardo e a Genova, forma il cosiddetto triangolo industriale italiano.

Una cittàricca di palazzi in stile barocco, gallerie d’arte, residenze sabaude, imperdibili musei. Nel 1997 parte del centro storico di Torino, unitamente al Castello del Valentino, alla Villa della Regine ad altre residenze sabaude in Piemonte, è stata riconosciuta patrimonio Unesco.

Sempre da non perdere è l’appuntamento al Museo egizio, che si conferma secondo Tripadvisor al primo posto nella top ten dei luoghi “cult” dell’ex capitale italiana. Sul podio, a seguire, lo Juventus Stadium e il Museo Nazionale del Cinema. Anche la splendida Piazza San Carlo e il Museo Nazionale dell’Automobile occupano la parte alta della classifica. Non mancano la Mole Antonelliana e Piazza Castello. A seguire il Santuario Basilica La Consolata, il bel Parco del Valentino e la Chiesa di San Lorenzo.

“Siamo pronti ad affrontare questa sfida”, ha commentato entusiasta la sindaca Chiara Appendino. “Questo dimostra che c’è ancora un enorme potenziale turistico inespresso da cogliere. Nel frattempo continuiamo a lavorare con tutte le parti interessate affinché Torino diventi meta sempre più attrattiva e questa crescita prevista si trasformi, il più possibile, in flussi concreti, a beneficio del nostro splendido territorio. Ultimo elogio in ordine di tempo per Torino che, proprio un anno fa, di questi tempi, era stata indicata dal sito del New York Times come unica meta italiana del 2016.

Categorie: Arte & Design.

Articolo pubblicato da
in data: