L'abito di Hunza G

Sold out su Asos per l’abito alla ” Pretty Woman”

Praticamente identico all'originale. Il prezzo accessibile (poco meno di 190 euro) e il fascino delle storie d’amore a lieto fine hanno mandato esaurite, nel giro di poche ore, tutte le scorte sul sito di shopping online Asos Italia.

A distanza di quasi 30 anni dalla sua prima volta, il miniabito con l’anello – entrato prepotentemente nella storia del cinema – riconquista le donne ed è sold out su Asos.
Era il 1990 quando sugli schermi cinematografici appariva una statuaria Pretty Woman, al secolo Julia Roberts, ovvero la donna considerata tra le più belle del mondo per la quinta volta.

Nel film che l’ha resa famosa indossava stivaloni neri in lattice sopra al ginocchio e una minigonna azzurra che si congiungeva a una canotta bianca in lycra tramite un anello dorato sull’ombelico .

Il mini abito, semplice e ultra-sexy al tempo stesso, firmato dal designer Peter Meadows, contribuì a decretare il trionfo della pellicola al botteghino.

Julia Roberts in Pretty Woman

Provocante, smaliziato ma al tempo stesso ingenuo. Esattamente come la protagonista Julia Roberts-Vivianne al primo incontro con il milionario Edward Lewis, interpretato dal divino Richard Gere, prima di fare folli spese in Rodeo Drive.

Oggi quell’iconico abitino ha bissato il suo successo grazie alla felice intuizione vintage di Georgiana Huddart, capo stilista del brand londinese Hunza G che lo ha riproposto con top bianco, anello centrale e gonna stretch in tre colori, rossa, nera o blu.

Praticamente identico all’originale. Il prezzo accessibile (poco meno di 190 euro) e il fascino delle storie d’amore a lieto fine hanno mandato esaurite, nel giro di poche ore, tutte le scorte sul sito di shopping online Asos Italia. D’altra parte, chi non ha amato Pretty Woman?

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…