E’ una delle bevande più consumate al mondo, bere un caffè al bar è diventato “un rito quotidiano, una pausa, un piacere e anche un luogo di incontro in cui si discute, si scherza, ci si sfoga e ci si consola”.
Al caffè Illy dedica particolare attenzione tanto che questa mattina è stata inaugurato presso illycaffè di Trieste l’ottavo Anno Accademico del Master Universitario inter-ateneo di primo livello in Economia e Scienza del CaffèErnesto Illy, il corso di studi rivolto ai giovani laureati in economia, ingegneria e scienze agrarie, nato per offrire una preparazione a tutto tondo sulla cultura del prodotto, dalla pianta alla tazzina, sulla valenza sociale del consumo del caffè e sulla cultura dei Paesi produttori.

Il Master in Economia e Scienza del Caffè – Ernesto Illy, corso unico al mondo, conferma Trieste come polo mondiale della cultura del caffè e vanta un corpo docenti proveniente da centri di formazione d’eccellenza sia italiani che esteri come l’Università di Udine, l’Università di Trieste, la Wageningen University (Olanda), l’Università di San Paolo, la University of Northern Colorado e l’Università di Ljubljana.

I partner sostenitori del Master che si affiancano alla Fondazione Ernesto Illy, sono l’Università di Trieste, l’Università di Udine, illycaffè Spa, la SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste, il Consorzio di Biomedicina Molecolare (Area Science Park – Trieste) e la Fondazione Friuli.

Gli studenti iscritti a questo anno accademico sono 27 e provengono da 14 Paesi – Brasile, Colombia, Costarica, Ecuador, El Salvador, Etiopia, Guatemala, Honduras, Italia, Kenya, Nicaragua, Peru, Stati Uniti e Yemen – confermando la vocazione internazionale del Master. I corsi, per un totale di 400 ore di lezione, si svolgono nella sede della Fondazione Ernesto Illy a partire da lunedì 15 gennaio fino al 15 giugno e si concludono a metà ottobre con la presentazione delle tesi.

La prima lezione, aperta anche ai non iscritti al Master e svolta da Andrea Illy, si terrà il 15 gennaio dalle 11.30 all’Università di Trieste (Aula 3B palazzina H3).

Categorie: Curiosità.

Articolo pubblicato da
in data: