In questo periodo dell’anno, dove clima e umidità si fanno sentire, il gesto beauty imprescindibile per tutte è IDRATARE.
Scopriamo come individuare la routine di bellezza più appropriata per mantenere il giusto tasso d’idratazione, in base al proprio tipo di pelle.
Di FRANCO LORENZON

PELLE GRASSA
Sono in molte a pensare che questo tipo di pelle non abbia un particolare bisogno di essere idratata, molto spesso però, a causa dell’utilizzo di detergenti aggressivi o con i classici prodotti opacizzanti, possono provocare un ispessimento dello strato corneo. Per evitare che questo tipo di epidermide vada in riserva d’acqua: una o due volte la settimana, applicate una maschera super-idratante. Servirà a mantenere i lipidi necessari e a trattenerli a un livello epidermico ottimale.

PELLE SECCA
Inutile dirlo, è la più facile che si disidrati perché la più sottile e povera di lipidi. Per voi è indicato l’utilizzo di texture e consistenze più ricche che contengono la maggior parte di ingredienti idratanti e ammorbidenti in formule concentrate. La dritta per tutte è quella di applicare i trattamenti quotidiani, dopo aver vaporizzato sul viso e collo un’acqua termale dalle proprietà lenitive e idratanti. Così facendo, trasporterete più in profondità il prodotto che state utilizzando, con un maggior beneficio.

PELLE SENSIBILE
Se appartenete a questa tipologia di pelle, la vostra funzione barriera è sempre molto sensibile e facilmente reattiva a qualsiasi stimolazione dall’esterno. Inoltre, tende facilmente a seccarsi con zone colpite da rossori e couperose. Qualsiasi trattamento, dalla detersione fino al siero, non dovrebbe contenere coloranti e profumazioni. Meglio se con formule ipoallergeniche, lenitive e idratanti. Anche per voi, una maschera idratante e normalizzante, da fare tre volte la settimana, sarebbe il toccasana per una pelle così delicata.

PELLE MATURA O SEGNATA
Le eccessive esposizioni ai raggi solari e gli anni che passano, sono fra le principali cause che danneggiano i lipidi e i fibropalsti presenti nell’epidermide. Con la conseguente causa che la pelle non riesce più a trattenere l’acqua come dovrebbe, diventando così sempre più secca e ruvida. Per voi ci vogliono delle creme che idratino in profondità, rimpolpino e levighino. Importantissimo è esfoliare costantemente in modo delicato il viso, per ridurre l’ispessimento e migliorare l’idratazione in tutti gli strati cutanei, massimizzando così al massimo tutti i trattamenti utilizzati.

Categorie: Bellezza.

Articolo pubblicato da
in data: