Al singolare, inteso come charme esistenziale, indica la grazia, il fascino e il prestigio di un uomo o di una donna.
Ma charm è anche incantesimo, scongiuro, amuleto magico o talismano, insomma un porta-fortuna da portare sempre con sè al collo oppure appeso ad un bracciale.

I ciondoli di Gucci dagli anni ’90 si reinventano stagione dopo stagione confermandosi come accessori unici e sempre più iconici.
Nuovi stili e colori che possono essere applicati a collane, bracciali, orecchini a cerchio e altri accessori.

Oggi la collezione Fine Jewelry si arricchisce di sei colorati ciondoli in oro 18 carati che offrono nuove interpretazioni di elementi tipici di questa linea, tra cui diversi motivi ispirati alla natura.

Diamanti e perle ornano il ciondolo testa di felino mentre il motivo pinna sfoggia una lavorazione in luminoso smalto giallo, rosso o verde ed è impreziosito da diamanti. Tra le nuove creazioni, un bracciale con ciondoli in oro 18 carati, un ciondolo con motivo pinna e un dente di squalo in resina rosso corallo e verde malachite.

I motivi animalier hanno un ruolo di primo piano anche nei ciondoli della collezione di gioielli in argento. Questi accessori divertenti che possono essere collezionati ed abbinati fra loro sono realizzati in argento lucidato a mano con finitura anticata scura. La testa di felino ha occhi in zirconia viola. Sono stati reinterpretati anche due animali della collezione Anger Forest della Maison, il lupo e il toro.

Gucci osa, anche nei materiali, un’altra novità introdotta nella collezione è infatti l’uso del corno, disponibile in due materiali: luminoso turchese o resina di alta qualità.

Categorie: Moda Donna Tag: , .

Articolo pubblicato da
in data: