Libertà e disciplina, vigore e sagacia, ritmo ed asimmetria, desiderio e controllo: la collezione di Jil Sander per la PE 2019 è un tributo all’abbigliamento femminile moderno e alle sue condraddizzioni.

Il punto di partenza è l’uniforme; riletta nelle sue mille sfaccettature.
Rigorosa ed essenziale con motivi geometrici semplici e tessuti solidi, si racconta sulla passerella con camicie squadrate ed ordinate,con tagli al rovescio e polsini in vista che riducono al vero essenziale.

Abbinate a gonne corte a pieghe, ecco che si crea la proposta di una nuova silhouette che esplora la relazione maschile/ femminile. Quando esibiti come look completi, i capi geometrici creano una nuova sartorialità, raffinando l’idea di abito a camicia e pantalone.

La secondaria traslazione dell’uniforme viene esplorata nel contesto della performance atletica e danzante. Le silhouette a maglia o intessute aderenti, le forme asimmetriche, gli stivaletti da boxe con la punta da danza classica, delicati stivali-calza sopra il ginocchio con punta aperta si ispirano alle uniformi dell’allenamento fisico. Il contrasto tra la rigidità della pratica ritualistica ed il momento della performance , libera ed emotiva, echeggia chiaro.

La tavolozza di colori è selezionata da tonalità naturali ed è molto sfumata : mandorla, banana, écru, miele, salvia, azzurro, cioccolato e ardesia.

I tessuti, sia sviluppati su commissione o ottenuti da opifici specializzati in Giappone e Italia, sono tradizionali ma anche tecnici. Molti sono solidi e lisci allo scopo di realizzare forme rigorose; altri di struttura delicata e dal drappeggio morbido, per enfatizzare il nesso tra movimento e rigidità. Gli abiti prendono vita tramite il movimento o la tenuta del tessuto quando indossati.

Il tocco umano è ancora una volta presente nell’artigianalità. Disegni a matita riprodotti nel ricamo, stampe e intagli con immagini di un corpo femminile nudo; testo scritto a mano e ricamato o stampato; una gonna, top e mantella all’uncinetto esprimono il mondo Jil Sander dei Meier : completamente fatti a mano, squisitamente finiti in forme pure, l’unione di filati in fibra naturale e sintetica.

 

Categorie: Sfilate Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: