Colori e forme, Mattioli nella nuova collezione di gioielli strizza l’occhio all’arte. Ad ispirare “Puzzle” sono maestri come Kandinsky, Mondrian, Calder.

La collezione, ricca di gizzi di astrattismo ed echi Seventies, regala al gioiello prêt-à-porter il massimo grado di libertà.
Gioco e fantasia tintinnano nel coraggio dei colori e delle forme a trapezio. Angoli smussati, belle irregolarità da portare e cambiare a piacere. Puzzle è anche avanguardia dei materiali – madreperle colorate e legni.

Pezzi di straordinaria versatilità, come il girocollo “7 ways” che si lega al bracciale per diventare collana lunga ed essere indossata fino a 7 modi diversi: catene vive, sonore, che la donna usa e reinventa in tanti modi. Indossandole persino sui fianchi, in versione cintura ultra chic, Puzzle riporta la stessa versatilità della donna pronta ad adeguarsi e ad adattarsi ad ogni situazione.

L’orecchino costituisce in sé un piccolo prezioso gioco con elementi in madreperla e con la nuova versione in solo oro, full pavé di diamanti oppure zaffiri. Uno stravagante capriccio, permettendo di cambiare il colore del trapezio e dell’oro a seconda del look e del mood di chi lo indossa.

Categorie: Gioielli Tag: , , , , .

Articolo pubblicato da
in data: