Da oggi fino al 14 gennaio va in scena la moda al maschile, la Fashion Week quest’anno prevede 27 sfilate. Tra debutti assoluti (United Standard, Magliano, Bed J.W. Ford: tutti supportati da Camera Nazionale della Moda Italiana), grandi ritorni ( John Richmond ) e gradite conferme.
Ad aprire la kermesse la sfilata di Ermenegildo Zegna a chiuderla l’evento firmato Gucci.

Scopriamo nel dettaglio tutte le novità di questa settimana della moda al maschile che include anche 9 presentazioni su appuntamento e 18 eventi, per un totale di 52 collezioni.

Per la prima volta in calendario:
• United Standard – brand italiano fondato nel 2015 dal designer Giorgio di Salvo (Supported by CNMI e CNMI Fashion Trust);
• Magliano – brand italiano fondato nel 2016 dal designer Luca Magliano (Supported by CNMI);
• Bed J.W. Ford – brand giapponese fondato nel 2010 dal designer Shinpei Yamagishi (Supported by CNMI);
• Spyder – brand coreano fondato nel 1978 e disegnato da Cristopher Bevans (Men’s Lifestyle Line) e Peter Brunsberg (Bag&Accessories Designer);
• Numero 00 – brand italiano fondato nel 2012 da Valerio Farina.
Grazie al supporto di CNMI e di CNMI Fashion Trust sfila anche M1992, brand italiano disegnato da Dorian Gray e rientra inoltre in calendario Miaoran, del designer cinese Miao Ran. Torna a Milano anche John Richmond.

Anche per questa edizione alcuni brand hanno deciso di sfilare co-ed: Daks, Dsquared2, Frankie Morello, Isabel Benenato, John Richmond, M1992, Marcelo Burlon County Of Milan, Miaoran, Neil Barrett, Sartorial Monk, Spyder, Sunnei. CNMI, grazie al supporto di Confartigianato Imprese, MISE e ICE Agenzia, mette a disposizione la sala sfilata Base, in Via Tortona 54, che ospiterà le sfilate di Magliano, Bed J.W. Ford, Miaoran, Isabel Benenato, Sartorial Monk e Portugal Fashion special show Miguel Vieira.

Presentano per la prima volta, grazie al supporto di Camera Nazionale della Moda Italiana, i brand italiani Danilo Paura, fondato nel 2015 dall’omonimo designer, e Barbanera, brand nato nel 2011 da Alessandro Pagliacci insieme ai fratelli Sergio e Sebastiano Guardì.

Manca poco alla sfilata uomo di Ermenegildo Zegna a cui seguirà l’opening party di Milano Moda Uomo “Elevator to the Future”.

La Fashion Week chiude lunedì 14 gennaio alle 21:00 con uno speciale evento di Gucci al Gucci Hub “Motus presenta MDLSX con Silvia Calderoni”, regia di Daniela Nicolò ed Enrico Casagrande.

Categorie: Fashion News.

Articolo pubblicato da
in data: