Per una vacanza davvero esclusiva e chic, c’è St. Barth nelle Antille Francesi.

Un posto straordinario, ricco di natura, di mondanità, ma anche di pace e silenzio. Da qui c’è passato tutto il mondo fashion, da Naomi Campbell a Kate Moss, da Stefano Dolce e Domenico Gabbana, a Marc Jacobs.

Poi miliardari come David Rockefeller, uno dei pionieri di St. Barth, i Ford e i Rothschild. Si può incontrare Madonna o Paul Mc Cartney. Pippa Middleton, sorella minore della duchessa Kate, all’Eden Rock, uno dei resort più esclusivi dell’isola, ha conosciuto suo marito.

L’uragano Irma del settembre 2017 ha devastato l’isola, ma gli albergatori di St. Barth non si sono abbattuti e hanno ristrutturato i propri hotel, offrendo ancora più comfort e lusso, preservando la preziosa atmosfera che l’isola offre.
L’isola ha dunque ricominciato ad essere quel che era prima del 2017, anzi meglio di prima e con una ripresa straordinaria hanno riaperto i battenti quasi tutti gli esclusivi hotel e resort. E’ dunque un ottimo momento per una vacanza a cinque stelle, anche perché da gennaio ad aprile è il periodo migliore dell’anno per visitare St. Barth.

Potete scegliere tra oltre venti spiagge di sabbia bianchissima e mare cristallino.

Fra le spiagge più belle, Le Saline, circondata dalle montagne. Spostatevi a sud per le cale Toiny e Grand Fond, se volete qualcosa di selvaggio. Le spiagge più vicine a Gustavia, la capitale, sono Public e Shell Beach, la cui sabbia è fatta di minuscole conchiglie sbriciolate.

A Grand Cul de Sac, andateci in cerca di mondanità e ristoranti. Non perdete il panorama da St. Jean, spiaggia divisa in due dal promontorio Eden Rock. Se volete ricordarvi di stare ai Caraibi, andate a Flamands, spiaggia bianca e palme. Più isolate e tranquille sono, invece, le spiagge di Marigot e Lorien.

St. Barth è anche un marchio di straordinari prodotti cosmetici che coniuga le proprietà benefiche della vegetazione caraibica con le più avanzate tecnologie di ricerca.

St. Barth la rinascita

Numerosi luxury hotel offrono spiagge private, lounge bar e ristorazione stellata. Nel corso di questo anno riaprirà l’Eden Rock, tra i più esclusivi resort dell’isola. Un team di progettisti sta infatti completando le attività di re-styling. Nel frattempo hanno riaperto prestigiosi hotel come Villa Marie, in stile coloniale con 18 bungalow e ville.

Qui vi accoglierà un’ atmosfera bohemien con arredi chic, oggetti ricordi di viaggio e colori che variano dal blu cielo al turchese, al rosa bouganville e al giallo brillante. Le verande con terrazza e giardini privati sono arredate come soggiorni all’aperto e guardano sia il giardino tropicale che la magnifica baia.
Oppure potete scegliere il Manapany, in stile tropicale contemporaneo decorato da Francois Champsaur, con 43 ville e suite private con affaccio sul mare e arredi artigianali. Ai legni tropicali sono accostati spruzzi di colore dell’isola, dal rosso, al giallo curcuma, al verde menta al blu oltremare.
Buon viaggio.
Annamaria Di Fabio

Categorie: Viaggi.

Articolo pubblicato da
in data: