Il Capodanno cinese - anno del Maiale

Il Capodanno cinese, come lo celebra Milano e la moda

Il 2019 è l'anno del Maiale, simbolo di stabilità, generosità e altruismo. Il Capodanno Cinese cade il prossimo 5 febbraio, come si festeggia con stile.

Lo conosciamo anche come la Festa di Primavera ed è l’equivalente delle nostre festività natalizie, capodanno compreso.
Il Capodanno Cinese è una delle Feste più spettacolari al mondo, dura ben 15 giorni e termina con la Festa delle Lanterne.

In tutto il mondo le strade si riempiono di colore, calore e magia per celebrare il momento dell’anno in cui le famiglie si riuniscono per il tradizionale “cenone” a base di piatti porta fortuna come il pesce – che secondo la tradizione non deve mancare mai sulla tavola perchè , insieme ai ravioli e agli involtini, porta denaro e prosperità in abbondanza nell’anno successivo-  si fanno offerte per le divinità e per gli antenati, si prega Buddha e si pulisce la casa dallo sporco dell’anno passato per fare spazio alla buona sorte (fu 福) che arriveranno insieme al  nuovo anno.

Cibo Capodanno Cinese

Sebbene cada sempre tra  il 21 gennaio e il 19 febbraio il Capodanno Orientale non ha una data precisa da appuntare in agenda, dipende dal calendario lunare e dai suoi cicli.

Quest’anno si festeggia il prossimo 5 febbraio ma nel 2020 daremo il benvenuto al nuovo anno il 25 gennaio e nel 2021 il 12 febbraio.

Il 2019 è  l’anno del Maiale, il dodicesimo segno dello zodiaco cinese.
Dopo Topo, Bue, Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Capra, Scimmia, Gallo, Cane è l’ora del Maiale, simbolo di stabilità, generosità e altruismo.

Capodanno Cinese -- Le Lanterne rosse

I giorni più importanti del periodo di festa del Capodanno cinese:

Un po’ come avviene in occidente ad avere grande peso nella tradizione è la festa della vigilia del capodanno; un momento di festa dove le famiglie dimenticano lavoro e problemi e si riuniscono per dare inizio ai festeggiamenti.
Le strade brulicano di vita con eventi legati al folklore, largo alle fiere del tempio, spettacoli e danze tradizionali, tutto rigorosamente vissuto all’insegna del rosso, il colore principale delle festività e portatore di buoni auspici.

Lanterne rosse, decorazioni color carminio sulle porte delle case e dei negozi, scritte vermiglio di buon auspicio su carta rossa e nei biscotti della fortuna. Tutto è rosso, e, visto che questo è l’anno del maiale non mancheranno peluches, figurine, adesivi con ideogrammi portafortuna da appendere un poì ovunque.

Dopo la cena, il brindisi con la famiglia e gli amici, inizia la festa, nelle strade e nelle piazze, dove a dare il benvenuto al nuovo anno ci sono i colori dei fuochi d’artificio e i suoni accesi dello scoppio dei petardi. Tutto è rumore, festa e allegria.

Dalle sfilate con i draghi ai balli, dalle visite ai parenti ai brindisi con i colleghi,  sono moltissime le feste e le iniziative che accompagnano tutta la kermesse e che terminano con il gran finale della Festa delle Lanterne, quest’anno è martedì 19 febbraio.

Sfilata del Dragone - capodanno cinese

Oroscopo cinese 2019: le collezioni moda per il Capodanno:

Da Gucci a Bottega Veneta passando per Alberta Ferretti  a Salvatore Ferragamo fino a Michael Kors: tutti i marchi che hanno dedicato capi e accessori all’anno del Maiale, del resto la Cina è uno dei mercati più attenti alle nuove tendenze fashion.

Gucci Celebra il Capodanno Cinese
Gucci Celebra il Capodanno Cinese

L’anno che verrà è ricco di speranze, desideri e aspettative, perchè non celebrarlo nel modo più fashion possibile?

Magari con look studiati ad hoc da sfoggiare in occasione delle tradizionali parate in costume e alle feste di rito.
A Milano l’occasione per stupire è la parata in costume, la sfilata del Dragone Cinese, che si terrà il prossimo 10 febbraio in via Paolo Sarpi .

Nella Chinatown milanese l’appuntamento è alle 14.00 in piazza Gramsci, per poi proseguire lungo tutta via Paolo Sarpi con centinaia di figuranti tra draghi e leoni, musiche e balli.

Per l’occasione Alberta Ferretti propone la felpa di cotone con la scritta “It’s A Wonderful Year” e il disegno di un maiale nei colori rosso e oro che simboleggiano fortuna e prosperità nella cultura cinese.

La felpa di Alberta Ferretti per il Capodanno Cinese 2019

Se Gucci ha decorato la ricca collezione di 35 pezzi con rappresentazioni inedite create appositamente, oltre che con i personaggi del cartone animato I Tre Porcellini prodotto da Walt Disney nel 1933, Bottega Veneta ha pensato a scarpe, gemelli e portachiavi.

Michael – Michael Kors non è da meno e, per celebrare il capodanno cinese del 2019 in grande stile ha realizzato una limited edition in cui spiccano la borsa, rigorosamente rossa, tempestata di petali, da alternare al modello rosa antico e nero.
Tracolle, pochette, zaini si accompagnano a sneaker dal grande fascino e capaci di stupire.

Salvatore Ferragamo presenta una nuova capsule collection fatta di calzature, borse, cinture, bijoux ed un foulard in seta a tema ‘Auspiscious Pig’ sono protagonisti della nuova campagna digital assieme ad una speciale ed insolita guest star.

Anche il mondo del beauty rende omaggio all’anno del Maiale, Nars propone la nuova Lunar New Year Collection di NARS, una Limited Edition disponibile su Rinascente Roma Tritone. La collezione include 3 nuove nuances di Powermatte Lip Pigment e una raffinata Cushion Compact Case decorati in perfetto stile Capodanno cinese.

Nars per il Capodanno Cinese

Anche la crema mani si veste di “rosso” con la proposta di L’Occitane che ha realizzato una crema limited edition ricca di di karité biologico che penetra facilmente per nutrire, proteggere a rendere le mani più morbide.

Il Capodanno Cinese, dove festeggiarlo in Italia

Come da tradizione sono diverse le città nel nostro Paese dove le comunità cinesi si preparano a brindare al nuovo anno.

Gli eventi più importanti sono a Prato, Roma e Milano dove, anche il Quadrilatero della Moda, si prepara ad una Festa chic e in grande stile grazie all’evento grazie all’evento “MONTENAPOLEONE CHINESE NEW YEAR” ideato da MonteNapoleone District con due mostre diffuse e due performance live Liu Bolin, The Invisible Man.

Legato da anni alla galleria veronese Boxart, l’artista cinese si mimetizza questa volta tra i Caravaggio della Galleria Borghese e i tesori del Castello Sforzesco, mentre cinquanta delle sue famose opere saranno in mostra tra Roma e Milano nelle vie della moda.

Con il Patrocinio dell’Ambasciata Cinese e del Comune di Milano, MonteNapoleone District  organizza per la prima volta un evento unico nel suo genere che si svolgerà contemporaneamente a Milano e a Roma.

Dal 3 al 10 febbraio lungo via Montenapoleone sarà allestita la mostra fotografica dell’artista cinese di fama internazionale dove i passanti potranno contemplare venti opere esposte a cielo aperto, grazie a pannelli autoportanti che ripercorrono la poetica dell’artista.

A Roma saranno invece ventisei boutique tra i luxury brand più prestigiosi ad ospitare ciascuna, dal 2 al 10 febbraio, un’opera dell’artista cinese.

Dalle prime opere della serie Hiding in the City del 2005 fino ai giorni nostri, si potrà dunque percorrere un viaggio ideale tra la Cina – con i suoi celebri edifici, i suoi miti – e l’Italia. La mostra si snoda infatti in un “Grand Tour” degli ultimi sette anni dell’opera di Liu Bolin nel nostro Paese (dal 2012 ad oggi), durante i quali l’artista si immerge nei luoghi simbolo dell’Italia, da Milano a Verona, passando per Venezia fino a Roma e alla Reggia di Caserta.

Saranno due musei, uno a Milano e uno a Roma, gli sfondi privilegiati di altrettante performance live a cui sarà possibile assistere su invito. Attraverso un accurato processo di body painting, effettuato da due assistenti, l’artista mimetizzerà il suo corpo fino a dar luogo ai due scatti finali che divengono così opera d’arte.

Negli stessi giorni, le boutique aderenti all’iniziativa, oltre ad attivare una serie di servizi espressamente dedicati alla clientela cinese, allestiranno vetrine a tema dove faranno bella mostra di sè capi di abbigliamento, gioielli e accessori che saranno apprezzati dai cinesi impegnati nello shopping più ricercato.

Banditi il bianco e il nero, colori indossati in occasione dei funerali, e largo al rosso, che secondo la tradizione cinese invece è un colore di buon auspicio. Tra gli acquisti prediletti, collane, cravatte e cinture sono perfette per le coppie ma altamente sconsigliate per gli amici.

E niente cappelli di color verde, perché in cinese “indossare un cappello verde” significa infedeltà coniugale.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy