Alberta Ferretti -ss 2020

Sfilate: il racconto della contemporaneità per Alberta Ferretti

La ricerca per rendere personale ogni look affronta anche gli accessori. Borse in suède intarsiato ad effetto patchwork si abbinano a sandali flat.

Alberta Ferretti fa centro a Milano moda donna e conquista con una collezione da favola. La passerella diventa la pagina di un bellissimo libro in cui si snoda un racconto fitto di emozioni.

Costruire abiti che abbiano il senso di unicità applicando le regole di una rinnovata sartorialità per rendere speciale il quotidiano.
Alberta Ferretti primavera-estate 2020 è una collezione dedicata alle donne di carattere, che hanno voglia di identificarsi in una storia e utilizzano la moda per distinguersi.

«Ho iniziato a lavorare a questa collezione con l’idea di creare un racconto della contemporaneità, cercando di trovare un equilibrio tra il sentimento che le donne nutrono per la moda e l’attitudine libera dei nostri giorni.
Ho deciso, quindi, di approfondire la mia ricerca di personalizzazione, per rendere ogni capo il capitolo di un racconto e trasformare il vestire quotidiano in tante occasioni speciali»

Alberta Ferretti.

I dettagli della collezione SS 2020 di Alberta Ferretti

La collezione, presentata per l’occasione nella cornice di una suggestiva videoinstallazione realizzata dall’artista Fabrizio Plessi, allinea con precisione progettuale abiti capaci di raccontare nello stesso tempo emozioni e contenuti attraverso tecniche da atelier trasferite nel prêt-à-porter.

Piccole cappe ricamate si trasformano in top e si abbinano a pantaloni in camoscio oppure a jeans slavati e ricolorati con una tecnica tie-dye che mima l’intarsio; abiti in seta lavata sono costruiti con patchwork di colori alternati a lavorazioni crochet, tessuti con stampe animalier in bianco e nero dalla grafica psichedelica caratterizzano abiti, giubbotti e pantaloni; camicie bianche o nere in mussola ricamata si abbinano allo chiffon: elementi che definiscono una day attitude ricercata per esprimere un rinnovato interesse al vestire bene.

La sera si colora di blu e si trasforma in nero attraverso un effetto degradé. Volant di chiffon creano superfici “tremblant”, abiti dalle linee fluide e stratificate si affiancano a quelli ricamati con microperline e paillettes multiformi.

La ricerca per rendere personale ogni look affronta anche gli accessori. Borse in suède intarsiato ad effetto patchwork si abbinano a sandali flat con listini in cuoio e dettagli gioiello.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy