internet: dal pc allo smartphone

Dal pc allo smartphone: un nuovo modo di concepire internet

Fino a dieci anni fa chi voleva accedere ad internet poteva utilizzare soltanto il pc, oggi tutto è cambiato e si è passati dal computer al cellulare.

Nell’era digitale le nostre abitudini tecnologiche cambiano in modo molto rapido, seguendo le nuove tendenze. Fino a dieci anni fa, infatti, chi voleva accedere ad internet poteva utilizzare soltanto il pc. Oggi, invece, tutto è cambiato e l’utilizzo di internet è passato dal pc allo smartphone.  All’inizio il mondo di internet era riservato a poche persone che lo utilizzavano principalmente per motivi lavorativi. Pochi, infatti, erano gli utenti che utilizzavano la rete per acquistare online oppure per prenotare un viaggio.

I social network già esistevano anche se contavano ancora “pochi” iscritti. In realtà ne esistevano ben pochi, il primo è stato Facebook, seguito poi da tutti gli altri come Instagram, Twitter e Snapchat su tutti.

L’arrivo degli smartphone

L’arrivo degli smartphone ha rivoluzionato il modo di utilizzare internet. Con uno smarphone, oggi, è possibile portarsi internet sempre dietro. Il web ha fatto entrare nella nostra vita (virtuale) quelle persone che prima incontravamo solo al bar, alle poste, in banca o sui mezzi pubblici. Prima non eravamo al corrente di tutte le loro opinioni su politica, sport, tecnologia o su ciò che accade nel mondo. Adesso sappiamo esattamente come la pensano grazie alle bacheche delle piattaforme social alle quali accediamo non appena abbiamo un momento libero.

I dati

Tutto merito della diffusione di internet che ha preso ormai piede nel Bel Paese e nel mondo. Sono 42,7 milioni gli utenti unici (il 70,5% della popolazione dai 2 anni in su) che a settembre 2019 si sono collegati da almeno uno dei device rilevati tra computer, smartphone e tablet.

Nel giorno medio hanno navigato almeno una volta dai device rilevati 33,5 milioni di utenti dai 2 anni in su, per quasi 3 ore in media per persona. Per quanto riguarda il device d’accesso nel giorno medio, nel giorno medio a settembre risulta che hanno navigato 11,7 milioni di utenti da computer (il 19,4% della popolazione di 2+ anni), 5,4 milioni di persone da tablet e/o 27,7 milioni da smartphone (rispettivamente l’11,8% e il 60,9% della popolazione maggiorenne).

I giovani recitano una parte importante in questo fattore. Il segmento più ampio dei giovani tra i 18 e i 34 anni, con l’82,4% dei casi online nel giorno medio da almeno uno dei device rilevati e circa il 74% di questa parte della popolazione che ha navigato da smartphone; il segmento della fascia più matura dei 45-54enni, online nell’81,7% dei casi, con il 71,7% online almeno una volta anche o solo da smartphone; la fascia dei 35-44enni online nel 78,2% dei casi da uno dei device rilevati e, più in dettaglio, nel 65,9% dei casi online da smartphone, che si lascia superare dall’area più matura della Generazione X (45-54enni).

Numeri che ben dimostrano l’importanza dell’utilizzo dello smartphone per navigare in rete. Oltre ai social network grazie ai nostri smartphone si può giocare anche quando si è fuori. Ogni occasione è buona per connettersi ad uno dei siti preferiti per giocare, su tutti i siti legali come il casino online NetBet ad esempio, magari nella pausa pranzo oppure mentre si aspetta la metro. Questi oggetti tecnologici ci aiutano anche quando cerchiamo un posto in particolare. Gli smartphone, infatti, hanno tutti il ricevitore GPS integrato e, sfruttando la connessioni internet, permettono di usare, gratis, un completo navigatore con guida assistita e indicazione vocale delle direzioni da prendere.

Uno dei settori maggiormente influenzati dall’utilizzo dello smartphone è quello dei viaggi. Oggi, infatti, nel settore viaggi si è assistito ad un proliferare di applicazioni per prenotare biglietti aerei in modo comodo e pratico, sfruttando la semplicità d’uso dei cellulari portatili e la convenienza degli acquisti online. Sono molte le agenzie e le compagnie che hanno deciso di lanciare il proprio software per prenotare biglietti aerei direttamente dallo smartphone. L’applicazione Skyscanner, disponibile per iOS e per Android, ricalca su mobile le funzionalità disponibili nel sito internet. Grazie ad un’interfaccia grafica pulita e lineare, facile da usare anche per gli smartphone più piccoli, è semplice impostare la tratta preferita, i giorni di andata e ritorno, e in meno di 5 minuti, prenotare biglietti aerei per spostarsi in tutto il mondo ai migliori prezzi presenti sulla rete.

E’ possibile inoltre abbinare alle esigenze di volo anche la prenotazione degli hotel in tutto il mondo, arricchendo la vacanza, in caso di necessità, anche con l’autonoleggio. Sono oltre 400 le compagnie scandagliate dall’app di Volagratis per prenotare biglietti aerei in mobilità. La struttura è praticamente identica a quella del sito internet di Volagratis, ma l’app consente, in più, di monitorare in real time lo stato dei voli prenotati, per evitare spiacevoli sorprese in caso di cancellazione o ritardo nella partenza.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy