Lo stile safari per la PE 2020

I colori del deserto in città. Lo stile safari per la PE 2020

L’iconica sahariana delle guide, l’immancabile tailleur pantalone dal taglio maschile dei coloni, la comoda blusa...sil nuovo jungle style!

Gli stilisti hanno deciso di dare un tocco più avventuroso alle città rubando le sofisticate nuance del deserto. Il mood che arriva dall’Africa abbandona il caratteristico lato jungle per abbracciare un’allure più raffinato. I capi che non possono mancare nelle metropoli? L’iconica sahariana delle guide, l’immancabile tailleur pantalone dal taglio maschile dei coloni, la comoda blusa sbracciata degli abitanti o i bermuda indossati da Meryl Streep nel film cult: “La mia Africa”. Anche gli accessori fanno la loro parte e si tingono per il giorno da calde sfumature del cuoio e beige, di sera invece osano il luccichio dell’oro o si alternano con il candore del bianco. Ecco cosa non può mancare nel guardaroba di ognuna per essere una perfetta amazzone dello stile

LA SAHARIANA

È la giacca d’ispirazione coloniale più chic che ci sia, torna alla ribalta delle passerelle dopo un lungo periodo di vacanza. Forse non tutti sanno che il modello originario nasce nell’800, come capo alternativo per combattere il clima. A riscattarla dal suo passato fu Yves Saint Laurent, che nel 1968 la trasformò in un simbolo di femminilità che affascina ancora oggi. La proposta scelta per voi è di ANTONIO CROCE, realizzata in pelle con quattro tasche applicate, zip e cintura in vita.

IL TAILLEUR

Il classico completo femminile costituito da giacca e pantaloni, oltre ad essere un evergreen di ogni epoca o stile, è per antonomasia la divisa perfetta quando si vuole trasmettere un’immagine autorevole ed elegante. Capo protagonista di questo duo è sicuramente la giacca, ecco cosa disse Giorgio Armani agli inizi della sua carriera, << La giacca è stata la prima cosa a cui ho desiderato mettere la firma>>. La nostra scelta è caduta sull’outfit visto sfilare da LUISA SPAGNOLI, un insieme rilassato e molto femminile. Il due pezzi che tutte vorrebbero.

LA TENUTA COOL

Dopo anni di bluse e magliette, nasce la camicia, tra le sue evoluzioni, l’ultima è il modello sbracciato. Mentre i bermuda, il classico pantaloncino corto al ginocchio, si rivela uno tra i più grandi successi del guardaroba femminile e maschile. Che cosa succede quando questi due capi si indossano insieme? Si crea uno dei look più trendy di questa primavera estate 2020. Un esempio per tutti l’outfit creato da N21, dove rigore e un gusto molto contemporaneo valorizzano la silhouette con nuovi sorprendenti dettami over. Ci pace!

IL PANTA TRASFORMISTA

Se non ci fosse, bisognerebbe inventarlo. È lui il capo che si adatta agli umori e alle esigenze di chi lo indossa. Un po’ esploratrice del deserto, un po’ avventuriera dei safari. La sua linea morbida ma sensuale, si appoggia sui fianchi e scende fino alla caviglia, dove molto spesso una calzatura con tacco 12 ci lascia di stucco! MASSIMO DUTTI, coglie al volo il mood con il suo pants che fonde l’eleganza della nuance sabbia con i tagli presi in prestito al mondo sporty.

LA (MINI) BORSA

Mai come in questa stagione sono bandite le mezze misure. Soprattutto se si tratta di borse, le quali oscillano da misure maxi per poi ridursi improvvisamente a forme mini. Per tutte quelle che vogliono rifarsi agli outfit di infleuencer e fashioniste di grido, vige solo una regole: indossare la tracolla mini. Uno dei modi infallibili per impreziosire un abito normale? Esibirlo con una borsa strategica. La scelta dei guru della moda è ricaduta sulla tracolla. AMATO DANIELE, esprime il suo amore per il Made in Italy e per l’eleganza con un piccolo gioiellino in pelle dai dettagli dorati.

UN CAPPELLO RETRÒ

Sembra essere questo l’accessorio più glam al quale chi conta nel fashion system, non possa farne a meno. Oramai sdoganato anche dalle comuni mortali, dopo essere stato per anni il tratto distintivo di famose case reali o osannate celebrità. Le forme più hot si rifanno al passato e incorniciano il volto in modo romantico e nostalgico. Quello che ci ha fatto battere il cuore è la creazione di NEMOZENA, si adagia perfettamente sul capo e la sua ampia e morbida tesa si presta per essere portata sia bassa, sia alzata sulla parte anteriore del viso.

IL SANDALO FLAT

Mentre il tacco che regna per la sera rimane l’incontrastato stiletto, di giorno notiamo un’inversione di tendenza: i centimetri lasciano il passo alle calzature rasoterra. Sono le nuove ambasciatrici dell’eleganza contemporanea, adorate da mamme, figlie e nonne. Ognuna ha il suo motivo o esigenza per calzarle. Sta di fatto che mai come in questo momento praticità e stile glam, sono andati così d’accordo. ELISABETTA FRANCHI, non sbaglia un colpo con il sandalo alla schiava dai forti richiami tribal/chic. L’ennesima conferma che si può essere stilose e al contempo comode.

I BIJOUX MAXI

Niente incertezze per i monili di quest’anno: ci sono, si vedono e incantano per la loro spettacolarità. Hanno il compito di trasformare e rendere unico qualsiasi outfit. I bracciali e gli anelli sottolineano le delle mani, gli orecchini accompagnano le movenze del capo, le collane evidenziano le scollature. Tra i temi di punta: forme rubate al mare, colori accesi o la magia intramontabile delle perle. UTERQÜE, crea il collier dichiaratamente d’ispirazione tribale, bello di giorno con una semplice camicia bianca, ricercato di sera con un abito scivolato in seta.

Di FRANCO LORENZON

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy