Alassio - ss 2020

Alassio, alla scoperta delle mete turistiche più belle

#iorestoinitalia – Alla scoperta delle mete turistiche più belle! Alassio, cosa fare, dove dormire e cosa non perdere? Mare, Muretto e Movida!

Lo scenario della Fase 2 relativo al Covid-19 ha mostrato una faccia della medaglia che gli italiani non si aspettavano.

Alcuni Paesi dell’Unione Europea, e non, hanno dimostrato una certa insofferenza verso i nostri turisti, arrivando addirittura a rigidi controlli per permettere l’approdo sui litorali stranieri.

Ecco perché nell’estate 2020 molti italiani resteranno sul territorio, anche in polemica con gli Stati che ci hanno sbarrato le porte.

In realtà, però, più che una sciagura è una splendida occasione per i turisti italiani, visto che il nostro paese è sicuramente uno dei più belli in assoluto, fatto di borghi meravigliosi da scoprire, mari cristallini e città da amare.

Tra i tanti comuni che meritano di essere visitati e frequentati per il periodo vacanziero, c’è sicuramente Alassio, in provincia di Savona, località da sempre considerata la perla della riviera ligure di ponente.

Città amata dai vip

E’ una cittadina che conta più o meno 11 mila abitanti, che fra giugno e settembre diventano quasi normalmente 60 mila.

Si tratta di una vera e propria terrazza sul mare, con una lastra di sabbia salina, unica nella zona, che da sempre è stata meta di tanti artisti e vip.

La famiglia Pininfarina (da sempre gli “stilisti” della Ferrari), ha scelto il litorale alassino come culla per le proprie ferie.

Ci sono poi i Ferrero d’Alba, fra le stirpi che affollano nei mesi caldi il borgo marino preferito da Ernest Hemingway, ideatore assieme a Mario Berrino del celebre Muretto di Alassio, dove sono apposte le piastrelle con le firme di centinaia di volti noti del mondo dello sport, dello spettacolo della cultura: da Fausto Coppi a Sandro Pertini, da Mike Bongiorno a Mina, per finire ai più recenti Antonello Venditti, Valeria Marini, Michelle Hunziker e Simona Ventura (eletta anche Miss Muretto negli anni ’80, concorso di bellezza femminile abbinato a questo monumento).

Alassio - ss 2020

Dove dormire

Alassio è l’unico comune sul mare delle riviera ligure di ponente (fatta eccezione per Sanremo che si trova a pochi chilometri) ad avere un resort a 5 stelle con Spa.

Si tratta del Grand Hotel di Alassio, storica struttura nata negli anni della dolce vita, chiuso poi per un trentennio e riaperto nel 2010. Un hotel che offre uno scenario suggestivo, oltre che una piacevole vacanza all’insegna della tintarella e del benessere.

Infatti il Grand Hotel di Alassio, grazie alla sua estensione, è in grado di garantire ai suoi clienti la possibilità di frequentare la spiaggia, potendo contare sulle distanze di sicurezza, e un viaggio incredibile nel mondo della sua Spa, la Thalassio, aperta solo agli ospiti del resort con una messa a norma intelligente e quasi unica.

Il ristorante poi, che possiede un dehor a strapiombo sul mare, al di là di un menu di piatti ricercati e raffinati, propone una scenografia da togliere il fiato. Grazie al suo General Manager Gianluca Borgna, il Grand Hotel di Alassio è uno dei pochi a offrire un soggiorno davvero a 5 stelle.

Alassio - ss 2020

Cosa fare

Chi sceglie Alassio per le sue vacanze non se ne pentirà: il suo mare è splendido, sicuramente uno dei più belli d’Italia.

Ma anche chi sogna una vacanza di relax, sì, ma anche di storia e cultura, resterà piacevolmente soddisfatto. C’è, infatti, la piccola ma straordinaria Chiesa Anglicana, che propone spesso visite guidate, di antica costruzione voluta dagli Hambury, famiglie inglesi che nell’immediato dopoguerra consideravano Alassio il loro posto di villeggiatura preferito.

Visite guidate anche ai giardini di Villa La Pergola (di proprietà di Antonio Ricci, regista di Striscia la Notizia) che consente un percorso tra piante e fiori davvero rarissime.

Alassio - ss 2020

Un altro punto di forza è il porto, dove attraccano di solito gli Yatch provenienti da Montecarlo, da Portofino o da Cannes.

Con la sua cappelletta, una piccola chiesa incastonata tra le rocce, raggiungibili d ponti e passaggi di pietra. Unica. L’Isola Gallinara, un atollo proprio davanti allo specchio di mare di Alassio, che si può raggiungere con imbarcazioni organizzate ad hoc, per poterla ammirare da vicino (non è consentito l’attracco, essendo Patrimonio Nazionale).

Il centro storico, chiamato budello, è un insieme di bar, boutique, negozi di antiquariato, dove sorge anche il celeberrimo Caffè Pasticceria Balzola, uno dei venti locali storici d’Italia, specializzato nei Baci di Alassio, dolci locali famosi ormai in tutto il mondo.

Non ultimi i percorsi verdi fra le colline che disegnano per Alassio una conca, ponendo il contrasto tra il mare e le colle che sono da considerarsi una magica e incantevole fotografia che per ogni turista rappresenta un’emozione e un’esperienza indimenticabile.

Non resta che prendersi un buon caffè con vista mare!

Di Sonia Russo

Credit Photo – Sonia Russo

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy