Il soufflé con le violette

Un dessert delizioso: il soufflé con le violette

Un dolce semplice e veloce da preparare, il soufflé di violetta. Rendilo speciale con ingredienti unici che hanno una storia intrigante da raccontare.

Sei alla ricerca di un dolce che lasci senza parole i tuoi ospiti?

Prova il soufflé alla violetta, un dessert leggero e delizioso capace di abbracciare tutti i sensi: è  un piacere per la vista, seduce con il suo profumo e strega il palato.

Fresca, candita, o come caramella, questo fiore delicato, dall’intenso colore lilla , si trasforma nella decorazione perfetta per rendere ancora più glamour il tuo dolce sulla tavola.

Fa chic e non impegna, diciamo, la ricetta è molto semplice, perfetta anche per chi è alle prime armi in cucina, e servono pochi ingredienti per realizzarla.

Scopriamo passo a passo come creare la nostra delizia irresistibile!

Partiamo dagli ingredienti per 4 persone:

  • latte 2,5 dl,
  • farina 50 g,
  • 4 uova,
  • sciroppo o marmellata di violette,
  • una ventina di violette candite ,
  • zucchero a velo.

Si parte!

In una casseruola a fuoco moderato sciogli il burro, incorpora la farina, versa il latte caldo e porta a ebollizione mescolando continuamente.

Fai bollire per qualche minuto, togli dal fuoco la pentola e lascia raffreddare l’impasto.

A questo punto incorpora uno per volta i tuorli d’uovo, due cucchiai di sciroppo o di marmellata di violette e 12 viole candite, infine amalgama delicatamente gli albumi montati a neve fermissima,

Versa il composto nella forma da soufflé ben imburrata e spolverizza di zucchero, senza superare i 2/3 dell’altezza e cuoci in forno caldo a 180° per 20 minuti circa.

Cospargi la superficie con zucchero a velo, decora con le violette candite rimaste e servi immediatamente.

Vuoi sorprendere i tuoi ospiti?

Dai un tocco floreale e ricercato ad una tradizionale ricetta semplice scegliendo prodotti selezionati! Lo puoi fare tranquillamente da casa,  li trovi su Amazon!

  1. La conserva con i fiori coltivati in Toscana dove visse Puccini
  2. Le violette candite con la ricetta di un produttore di Tolosa del 1818
  3. LAroma Naturale alla Violetta, un’avventura gastronomica da provare
  4. Un liquore d’altri tempi. L’azienda è nata insieme all’Unità d’Italia

La conserva di marmellata. Un composto di viole 100% bio prodotto da Camozzi, l’azienda agricola che dal 1860 è sinonimo di eccellenza.
I fiori sono coltivati in Toscana, a Lago Puccini, un luogo magico dove visse e compose le sue opere il Maestro.

Nella conserva i fiori di Viola sono coltivati nel totale rispetto dei ritmi naturali delle piante ed hanno un sapore dolce e zuccherino che la contraddistingue per l’intenso profumo floreale.

Storicamente uno dei fiori più utilizzati in cucina e pasticceria, si dice che ne fosse ghiotta persino la regina Elisabetta I, il cui dessert preferito erano le violette candite.

L’utilizzo in pasticceria di fiori eduli vanta una tradizione centenaria in Europa. Mill & Mortar ha deciso di reintrodurre queste specialità con delle prelibate violette cristallizzate , grazie alla sapiente conoscenza di un produttore di Tolosa che fin dal 1818 cristallizza queste delizie.

I petali di violetta vengono raccolti all’apice della loro fioritura, per poi essere cristallizzati tramite una raffinata tecnica che utilizza zucchero spray. Ottimi per decorare torte e praline, sono squisiti anche da mangiare singolarmente come zuccherini.

Il profumo di violetta

Se ami questa deliziosa fragranza, l’Aroma Naturale alla Violetta ( Clicca qui) , ricco di note raffinate e complesse, è quello che fa per te. Una fragranza unica, riscoperta dai grandi chef moderni sempre a caccia di sapori originali. Se è facile usare l’aroma naturale nelle ricette dolci, rimarrai sorpreso nel constatare la sua adattabilitá anche in molte ricette salate. Un’avventura gastronomica da provare!

Un liquore d’altri tempi, perfetto per chi ama concedersi un fine pasto non troppo impegnativo.
Il liquore alla violetta dell’Antica Distilleria Quaglia fa rivivere l’antica tradizione piemontese che vedeva le donne di campagna impegnate nella raccolta e nella conseguente essiccazione dei piccoli fiori primaverili.

L’antica distilleria è un’eccellenza del territorio, nata subito dopo l’unità d’Italia e situata al centro delle colline tra il Monferrato e il torinese, utilizza le migliori materie prima di origine naturale, nel rispetto della genuinità che, porta avanti da generazioni.

 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ti potrebbero interessare…

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy