Alberta Ferretti - ss2022

Alberta Ferretti: un’espressione di femminilità e concretezza

Lieve e materica, la collezione riafferma i segni di uno stile inconfondibile, che concilia gli opposti in ineffabile armonia.

In un periodo di incertezza, le creazioni di Alberta Ferretti diventano uno strumento per esprimere la propria femminilità e vivere concretamente il momento presente. La stilista mette al centro del suo lavoro, fatto di meticolosa artigianalità, proprio le donne e le loro meravigliose contraddizioni.

Lieve e materica, la collezione riafferma i segni di uno stile inconfondibile, che concilia gli opposti in ineffabile armonia. Le lunghezze sono estreme: corte fino alla sfrontatezza, oppure estese e fluttuanti.

Alberta Ferretti sceglie la farfalla, unica stampa, simbolo di rinascita e metamorfosi, come file rouge di tutta la collezione.

Dopo la crisalide la bellissima farfalla spicca il volo e porta i suoi colori negli abiti da sera; la leggerezza e la libertà conquistata si traducono in un percorso materico che dalle sete e i lini fluidi termina negli chiffon più aerei e delicati.

I volumi

I volumi sono morbidi, ariosi, oppure scolpiscono la figura e la celebrano. I capi si stratificano e coprono, impalpabili, oppure si riducono e scoprono, lasciando in vista un fianco, la schiena, la vita.

I colori

I colori sono morbidi e naturali, oppure si accendono nei bagliori vividi delle pietre preziose – rubino, turchese, smeraldo, ametista – per placarsi nella placidità seducente del nero.

È un movimento sinuoso e ondivago, che parte con gli spolverini liquidi indossati con top lavorati a crochet e pantaloni mossi da pince profonde, prosegue con i piccoli tablier plissettati, le bluse portate con lunghe gonne sovrapposte a pantaloni.

Il pizzo

Le giacche dal piglio maschile hanno una caduta allungata e decisamente femminile. Lavorazioni di macro sangallo percorrono abiti e tute. Sulla passerella le frange danzano, si muovono, seducono. Nodo, intreccio, drappeggio sono motivo che ricorre: top, abiti e pantaloni di cordoncino lavorato a mano; abiti lunghi e corti retti da inserti gioiello di resine colorate; crinoline plasmate addosso come corazze muliebri; e poi piccole borse di stuoie di pelle e sandali piatti, con wedges, legati intorno al piede.

 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ti potrebbero interessare…

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy