I diamanti neri

I diamanti neri, un mistero che non smette di incantare

Rari in natura, oltre che estremamente difficili da trovare, i diamanti neri stanno vivendo il loro momento magico! Da Sothesby in Tv, è #BlackDiamondMania.

Rari in natura i diamanti neri sono pietre misteriose, accompagnati da una lunga storia di intrighi e meraviglia.

A partire dal “Black Orlov”, presumibilmente il gioiello “più antico”, un solitario con diamante nero che, secondo la leggenda,  venne realizzato con una pietra semi-grezza  trafugata  da un tempio nell’India Meridionale, quando era conosciuto come “Occhio di Brahma” .

Un gioielliere ci lavorò notte e giorno, dando vita ad un capolavoro tanto bello quanto, si vocifera sottovoce, maledetto.
Il furto sacrilego ne segnò la storia e portò sventura ai suoi proprietari, a partire dalla principessa russa Nadia Vyegin-Orolov, che si sarebbe suicidata senza un perché gettandosi dalla finestra. Nel tentativo di spezzarne la maledizione la pietra enorme venne tagliata in tre gemme.
Pare abbia funzionato,   la pietra più grande, ben 67,50 carati con taglio a cuscino, fu acquistata niente meno che Cartier.

Tornando al presente,  ad andare all’asta è stato il diamante nero più grande della storia, di ben 555,55 carati,  ricco di mistero, si chiama infatti “The Enigma” e pare abbia origini extraterrestri.

Una gemma dalla bellezza assoluta, battuta all’astronomica cifra di oltre 3,7 milioni di euro.
A darne ampio spazio Life & People, che ne racconta tutta l’intrigante vicenda.

I diamanti neri

I diamanti neri affascinano con la loro luce misteriosa.

Il loro uso in gioielleria è piuttosto recente e si fa risalire all0 scorso secolo, ad una intuizione geniale di Pam Grantham che ne realizzò la prima collezione da portare in vetrina.
Un colore carico, intenso, scuro, da attribuire ai suoi componenti come la grafite e il carbonio amorfo , il Carbonado questo in nome corretto del diamante nero – include anche minerali attivi come magnetite, ematite e ferro attivo.

Utilizzati a corredo di pavè su anelli e collane, dal loro debutto non hanno mai smesso di affascinare.

Una diversità preziosa

Il solitario è un sogno, un modo diverso di intendere il gioiello, di sentirsi quasi un cigno nero. 

Lo sapevano bene i costumisti di Sex and The City che, per sottolineare l’unicità di Carrie Bradshow, hanno fatto scegliere a Mr. Big un solitario in black, perchè: «lei è non è una donna qualsiasi».

A lasciare a bocca aperta, non solo la protagonista della serie, ma, anche le fanciulle in rete,  il bellissimo anello in vendita a partire da 10.000 euro!
Un esemplare di grande pregio, unico nel suo genere, cinque carati di diamante nero.
Una creazione del designer italiano Itay Malkin, in oro bianco 18 carati e con finissimi diamanti bianchi a circondarne la pietra centrale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da itaymalkinjewelry (@itaymalkinjewelry)

Sia sul piccolo che sul grande schermo i diamanti neri hanno accompagnato le vite sentimentali e private di attrici come Katherine Heigl, Angelina Jolie, Cate Blanchett, Evan Rachel Wood, Jennifer Lawrence e Lauren Conrad.

L’alta gioielleria ha celebrato le sue sfumature scure montandolo come solitario su anelli importanti nelle collezioni di Tiffany& Co, di de Grisogono, ma, quella di The Enigma sembra essere una storia ancora più speciale.

Ad oggi si conferma l’unica pietra ad aver ottenuto la certificazione ufficiale di diamante nero naturale più grande del mondo, oltre ad essere ufficialmente il diamante tagliato più grande del mondo.
Non solo, pare abbia origini extraterrestri.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy