SFILATE

Cerca
Close this search box.

Matrimonio in vista? I consigli per non sbagliare una mossa

Ristorante di gran classe oppure una cerimonia all'aperto con stile boho? Seguiamo il Galateo anche per il dress code!

Il 2022 si preannuncia l’anno dei ritorni dei matrimoni in grande stile.
Negli ultimi due anni non sono state poche le limitazioni allo svolgimento delle Cerimonie, tuttavia, se ci voltiamo, vediamo ugualmente matrimoni perfettamente riusciti.
L’amore vince su tutto e i ricevimenti hanno saputo trasformarsi in feste intime, più personali, ma altrettanto suggestive.

Con l’arrivo della bella stagione i matrimoni all’aperto stanno diventando la scelta preferita di molte coppie; che si tratti di bucolici rinfreschi in giardino o idilliache cerimonie a bordo piscina o vista mare, l’outdoor celebrations piace sempre di più!

I rinfreschi e i pranzi di nozze all’aperto  permettono una maggiore personalizzazione della location ma anche di avere più invitati alla festa!
Se non c’è il sole? Nessun problema, ci sono soluzioni con tendoni da mille e una notte studiati per tenere asciutti gli invitati e festeggiare tutta la notte.

Che sia di giorno o di sera, con tanti invitati o pochi familiari intimi, con l’abito bianco lungo o un tailleur con volant in tulle e pizzo per lei, tre pezzi o smoking per lui, facciamo affidamento al galateo del matrimonio, per non sbagliare una mossa!

La scelta dell’abito giusto deve tener conto di diverse variabili: la location, la stagione, il momento della giornata, il dress code. Non sai da dove iniziare? Ecco alcuni consigli di Hockerty per non sbagliare!

Matrimonio di giorno o di sera?

Volete sposarvi di mattina o nel primo pomeriggio? I toni dell’azzurro sono perfetti. Sono colori classici e senza tempo, ideali sia per matrimoni eleganti come pure per quelli dallo stile più rilassato.

Se la cerimonia è formale il tight è sicuramente l’abito giusto per lui.
Uno dei completi più eleganti del guardaroba maschile, diventa d’obbligo se la sposa sceglie di indossare l’abito lungo con strascico e velo.
Più la cerimonia è formale, maggiori dovranno essere anche i bottoni del gilet. ( lo dice la tradizione, comunque mai meno di cinque!)

Attenzione solo agli orari, il galateo sconsiglia l’uso del tight dopo le diciotto e se lo sposo lo sceglie, bè lo dovranno fare anche il padre, i fratelli e, naturalmente i testimoni di nozze.

Un consiglio in più?

Il dress code prevede giacca a coda di colore nero o grigio scuro, da portare con il gilet a cinque bottoni monopetto e pantaloni nello stesso tono.
Se la cerimonia è di sera? Optate per il blu e il grigio, e tessuti in lana e seta.

Dopo il tramonto niente è meglio dello smoking, a patto però che venga abbinato a papillon e scarpe in vernice.
Lo smoking è la scelta azzeccata per uno sposo moderno, cosmopolita e sofisticato che, al classico nero, preferisce il blu navy.

La Location

Ristorante di gran classe oppure una cerimonia all’aperto con stile boho? In base alla scelta degli sposi, anche qui ci sono piccole regole da seguire.
In linea di massima per gli invitati è sempre meglio evitare il gilet, tipicamente un accessorio riservato allo sposo.

Se un completo a tre bottoni è perfetto per una cerimonia formale al ristorante o in villa, un tre pezzi in lino o misto lino saranno il non plus ultra per un matrimonio in spiaggia, mentre pure il tweed , nei toni e nelle trame dell’ambiente, è ideale per una celebrazione campestre o nella natura.

Gli invitati?
Via libera al classico smoking o completi monocolore, come pure a scelte più easy nei toni del verde, borgogna, bordeaux.

Ultimo accorgimento, il tema

Se gli sposi hanno scelto un tema per il matrimonio, è bene seguirlo.

Negli ultimi anni un trend che si sta affermando è il matrimonio  “green”. Decorazioni, menù a km 0, abbellimenti sono  ricorosamente eco -friendly.
In questo caso scegliamo abiti che rispecchino l’ambiente, sartoriali ma realizzate con fibre naturali.

Se la cerimonia è in stile Hollywoodiano?
Lasciamo libera la fantasia in un trionfo di colori accesi e vibranti. Largo all’argento e a tutte le sfumature del rosso, comprese le varianti più accese e calde del prugna e del porpora.

Che festa sia!

SPONSORED

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…