Naomi Akano si racconta su Sfilate.it

Naomi Akano ci racconta la sua esperienza a La Caserma e tanto altro. Conosciamola insieme.

Youtuber e influencer, Naomi Akano si sta facendo conoscere anche dal pubblico del piccolo schermo grazie alla sua partecipazione a La Caserma, il programma TV dove i concorrenti diventano giovani reclute.
Simpatica e glamour, ama la moda e lo shopping ( almeno una volta alla settimana!)
Conosciamola attraverso le sue parole.

Ciao Naomi, raccontaci un po’ di te ! Dove sei nata e dove hai vissuto la tua infanzia?
Ciao, allora mi chiamo Naomi Akano, sono nata in Nigeria però ho vissuto tutta la mia infanzia e l’adolescenza in Italia, precisamente a Modena.

Che periodo della tua vita è stato per te ?
La mia infanzia l’ho vissuta abbastanza bene, in maniera spensierata. L’adolescenza invece è stata molto più difficile per me… alle superiori (al primo anno di liceo) ero l’unica ragazza nera nella scuola e in generale tutti erano abbastanza chiusi di mente lì.
L’ambiente e le persone mi mettevano a disagio… cosi tanto che a un certo punto smisi di andare a scuola, e questo mi costó caro perchè infatti quell’anno fui bocciata. È stato un periodo veramente tosto… i miei genitori erano delusi e confusi. Non controllavano mai il mio registro perché si fidavano e quindi fu una sorpresa per loro la mia bocciatura… vederli tristi rese triste anche me, non volevo più uscire, non parlavo con nessuno.

Quali erano le tue passioni e i tuoi sogni da bambina ?
Le mie passioni e i miei sogni da bambina erano di diventare una modella o una cantante, e lo sono ancora adesso in realtà

Hai origini nigeriane, quanto sei legata al tuo paese natale?
Si, ho origini Nigeriane, ma in realtà io non sono legata a nessun paese in particolare… mi piace tutto il mondo. Lo vorrei visitare tutto un giorno.
Amo la cultura, l’arte e le tradizioni di ogni posto.

Ora hai moltissimo seguito sui social, ma prima di essere conosciuta al grande pubblico hai fatto qualche altro lavoro?
No, ma più che altro perché ho iniziato quando andavo ancora a scuola, lavoravo con i social e studiavo

Cosa ti ha spinto a partecipare alla caserma ?
Ho partecipato alla Caserma perchè volevo provare una nuova esperienza, poi c’è da dire che a me sono sempre piaciuti i reality.

La reputi una esperienza positiva? Cosa ti ha lasciato ?
Assolutamente si, tornata a casa ho usato molto meno il telefono, ho ripreso a fare sport  (sono durata poco ahahah) e ho apprezzato ancora di più tutto il lavoro che fanno i militari.

Hai un canale YouTube con oltre 170 mila followers, cosa porti nei tuoi video?
Nei miei video porto principalmente contenuti che fanno ridere, o almeno, io spero che lo facciano ahahah

Anche su Instagram sei molto seguita, che rapporto hai con i tuoi fans ?E con i tuoi haters ?
Da quando ho iniziato devo dire che non ho mai letto tanti commenti di haters, e se mai mi è capitato ….ho sorriso. Non mi fanno arrabbiare, non si può piacere a tutti, c’est la vie

È stato difficile gestire tutto questo successo data la giovane età ?
No per niente, io amo incontrare i miei fans per strada, abbracciarli, sono la mia seconda family.
Spesso rispondo anche su Instagram, ho sempre vissuto il tutto con abbastanza leggerezza.

Ti piace la moda?
lo amoooo la moda, almeno una volta alla settimana devo andare a fare shopping. Amo i vestiti giuro e vado sempre vestita bene ovunque.

Quali sono i tuoi brand preferiti?
Non ho brand preferiti in realtà, mi piace fare shopping soprattutto nei negozi vintage e lì trovo un po di tutto. Mi piacciono moltissimo le sfilate di Mugler però.

Come ti vedi tra 10 anni e quali sono i tuoi obbiettivi futuri?
Tra 10 anni avrò 30 anni, quindi sicuramente con dei figli, forse sposata, chissà… dubito ahahah.
Sempre a Milano o comunque un’altra metropoli, con un’ attività gestita da me e soprattutto felice.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy