Dormire al Moulin Rouge? Costa solo 1 euro ma ci vuole tantissima fortuna

Per festeggiare i suoi 133 anni il Moulin Rouge apre per la prima volta le stanza segrete del suo Mulino Rosso al pubblico! Scopri come fare a soggiornare nel luogo più cool del mondo.

Il Moulin Rouge, uno degli spazi più iconici di Parigi, apre per la prima volta al pubblico il suo Mulino rosso nel cuore di Montmartre.

L’occasione? Festeggiare le sue 133 candeline.
Per soli tre giorni e per sole tre coppie l’occasione unica di cenare e dormire in quello che è diventato un vero e proprio biglietto da visita della città.

L’iniziativa, nata in collaborazione con la piattaforma di alloggio Airbnb ( che offre regolarmente notti uniche in luoghi inimmaginabili, come il Louvre, il Castello di Dracula, l’Aquario di Parigi o lo Stadio Maracanà), ci porta a giugno nel cuore dello charm e del piacere di Parigi.

Per vivere questa esperienza unica non occorre essere milionari ( basta solo 1 euro) ma tanto, tanto fortunati!

Come funziona?

I selezionati saranno coloro che per primi riusciranno ad effettuare la prenotazione in un periodo di tempo “sconosciuto”.
Si sa solo che le prenotazioni sono aperte da martedì 17 maggio alle ore 19.00 su airbnb.com/moulinrouge.

Segna la data in agenda quel giorno e incrocia le dita…potresti vincere il soggiorno in una delle tre date disponibili: 13, 20 e 27 giugno.

Un’esperienza unica al Moulin Rouge!

I fortunati potranno vivere nella culla del glamour e dell’opulenza, scoprire ogni angolo di questo luogo magico, interamente decorato in stile Belle Epoque
Un autentico viaggio nel tempo che inizia con l’aperitivo in terrazza con vista su Parigi, continua a cena e prosegue con lo spettacolo con posti d’onore.
Prima potranno visitare il “dietro le quinte” ammirare il backstage del Cabaret più famoso al mondo, toccare con mano gli abiti di scena e assistere Feerie ( che porta in scena anche il cancan)  fino a dormire in una stanza che con i suoi fiori, giochi di luci e arredamento, riproduce in maniera autentica l’arredamento di quell’età.

Dopo la notte al Mulino non resta che fare colazione sotto le sue pale.
Che la magia abbia inizio. In bocca al lupo a tutti.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy