Cosa da la modella?

Cosa fa la modella? Competenze, requisiti e tutte le caratteristiche

Quali sono le competenze e i requisiti di una modella? Cosa fa la modella? Scopriamo il lavoro nel dettaglio

A Firenze l’agenzia di modelle We Are Models propone le caratteristiche delle modelle sotto una chiave molto interessante, ma cosa fa la modella? Scopriamolo in questo articolo

Quando pensiamo ad una modella, ci immaginiamo subito un corpo esile e delle sinuose gambe che sfilano in passerella con tacchi da capogiro e con i migliori abiti dei brand più famosi. Ma la modella non fa solo questo, il suo lavoro e le sue competenze abbracciano molti rami.

Inoltre le aziende ricercano svariate figure in base al settore, in cui è richiesta l’immagine come caratteristica fondamentale.

Affidarsi all’agenzia permette di ottimizzare i tempi e trovare il giusto elemento da inserire nel team di lavoro, in quanto a Firenze l’agenzia di modelle We Are Models, propone diverse figure e diverse professioni che ricoprono al meglio questo ambito, agevolando le aziende e fornendo le giuste competenze per il servizio da proporre. Come accennato, la modella mette come principale elemento nel suo lavoro l’aspetto fisico, per questo deve corrispondere a determinati requisiti, ma esistono diversi tipi di modella in cui non sempre è necessario rispettare nel dettaglio le misure. Vediamo meglio di cosa si tratta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da We Are Models (@wearemodels.it)

Quali sono le competenze e i requisiti di una modella?

È importante precisare che fare la modella è un sogno ambito da molte ragazze, principalmente il lavoro prevede di indossare e sfilare in passerella gli abiti e gli accessori dei più importanti brand. Per far questo è importante che il soggetto corrisponda ai requisiti richiesti dal cliente, rispettando dei canoni estetici e delle determinate misure di seno, fianchi e vita che solitamente sono 90-60-90 e per quanto riguarda l’altezza in media si aggira ai 1,75 cm. Questi aspetti però possono variare in base ai casi.

Infatti esistono diversi tipi di modella, in quanto il ruolo richiesto dalle aziende non è solo quello di sfilare in passerella ma potrebbe essere quello di posare per degli scatti di campagne pubblicitarie, in questo caso non è sempre necessario rispettare le misure e i centimetri ma principalmente bisogna essere fotogenici ed espressivi, ma soprattutto predisposti a posare davanti all’obiettivo. Un altro ruolo che può ricoprire è quello di modella promozionale per avvicinare i consumatori all’acquisto di un bene o servizio, oppure modella/i per fiere come hostess e steward che devono presentare oltre al bell’aspetto, professionalità, educazione, buona dialettica, eleganza e conoscere le lingue. Esistono anche le influencer che hanno molto seguito sui social e sul web e sono richieste e ricercate dalle aziende per sponsorizzare i prodotti ai loro followers.

Tra le varie tipologie di modella troviamo anche le curvy, che indossano e sfilano taglie forti, promuovendo il body positive, ma anche modelli uomini, bambini e bambine che con il consenso dei genitori si affermano in questo settore già dai primi anni di vita.

I requisiti che una modella deve possedere, oltre a rispettare le misure richieste, devono essere quelli di avere una pelle curata che non presenta evidenti e particolari cicatrici o brufoli, avere un bel portamento ed una postura corretta. Ci sono casi in cui non è sempre richiesta la “bellezza classica” ma preferibilmente bisogna essere particolari e riconoscibili con delle caratteristiche che contraddistinguono dal resto.

Per fare un esempio, Gucci importante e rinomata casa stilistica e di moda, ha proposto delle modelle che hanno riscosso molto scalpore perché non incarnavano i canoni di “bellezza classica” ma al contrario avevano dei “difetti” per il mondo della moda, che non potevano essere accettati. In questo senso Gucci ha sdoganato questi stereotipi, proponendo in passerella una versione di bellezza del tutto innovativa e particolare, facendo discutere molto l’opinione pubblica sulle caratteristiche fisiche delle sue modelle, considerate purtroppo brutte. Il concetto di ciò che è bello è qualcosa di ampio e soggettivo che non può essere catalogato e assoggettato.

In ogni caso il lavoro della modella richiede: impegno, professionalità e sacrificio. È importante che chi decide di intraprendere questa strada sia cosciente del duro lavoro che c’è dietro, che darà tante soddisfazioni ma implica diverse rinunce. A Firenze l’agenzia di modelle We Are Models, valorizza e sceglie per le aziende le figure più adatte in base alle esigenze e collabora donando diverse opportunità a numerose aspiranti modelle/i e tante altre figure professionali riferite al mondo della moda e che lavorano con la loro immagine.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da We Are Models (@wearemodels.it)

Cosa fa la modella? Scopriamo il lavoro nel dettaglio

Come precisato il lavoro della modella è abbastanza impegnativo, ma cosa fa nel dettaglio? E com’è composta la giornata tipo di una modella?
Partecipando a diverse sfilate è possibile che questo mestiere preveda di viaggiare molto e spostarsi da un posto all’altro, per chi sfila i periodi più intensi dell’anno sono quelli della fashion week, ovvero settimane di sfilate per presentare le nuove collezioni, organizzate dai più importanti esponenti della moda del mondo e svolte nelle capitali più famose del fashion: Parigi, Milano, New York e Londra.

La giornata della modella inizia con una sana colazione e qualche esercizio per tenersi in forma, in quanto la linea è molto importante. Gli impegni durante la giornata possono dividersi in shooting fotografici per casting, pubblicità, cataloghi o campagne di moda.
La preparazione delle sfilate inizia mesi prima ed è molto minuziosa e dettagliata, le modelle provano abiti e accessori scelti per loro dallo stilista e si sottopongono a trucco e parrucco pensati per la tipologia di evento. Anche in questo senso le figure professionali che lavorano dietro un evento di moda sono moltissime e Firenze agenzia modelle, dispone e collabora con elementi competenti come make-up artist, fotografi, videomaker, stylist per fornire un servizio completo al cliente.

Il momento cruciale avviene in passerella, in cui è l’ora di esibire tutto il lavoro e la complessa preparazione che c’è dietro. La modella sfila (da sola o in gruppo), con passo deciso e sicuro, mantenendo un ritmo costante accompagnata da musica, giochi di luci e colori che esaltano l’outfit che indossa, che può distinguersi in: abiti da sposa, intimo, moda mare e tanto altro. Molto impegnativo è anche il lavoro che si svolge dietro, ovvero il backstage in cui le modelle devono cambiare look, ritoccare trucco e capelli in tempi molto brevi e ristretti, anche in questo caso sono seguite da uno staff attento e professionale.

Come accennato prima, un altro ruolo importante svolto dalla modella è quello di posare per servizi fotografici, che possono svolgersi in varie location al chiuso o all’aperto. Il servizio fotografico è gestito dal fotografo che indirizza le pose e le espressioni della modella, che però deve avere una predisposizione naturale a stare davanti l’obbiettivo. Il make-up e il lavoro dei fashion stylist è fondamentale in quanto cureranno ogni dettaglio affinché il risultato finale degli scatti sia impeccabile.

Abbiamo appurato che fare la modella può essere molto stressante in quanto richiede dei ritmi molto frenetici e soprattutto c’è parecchia competizione. Il sogno di sfilare con abiti spettacolari e calcare le più importanti passerelle ha dietro degli orari irregolari, implica di stare per parecchio tempo lontani da casa ma allo stesso tempo regala soddisfazioni e permette di realizzare il sogno di molte ragazze.

Come intraprendere la strada per diventare modella

Il metodo migliore per lavorare in questo ambito è quello di affidarsi a delle agenzie di moda  che fanno da tramite con i clienti e svolgono doppio lavoro, selezionando le modelle/i, Firenze agenzia modelle soddisfa con professionalità e proponendo un servizio completo, le varie esigenze dei clienti e valorizzando al meglio le peculiarità delle figure professionali che si affidano a loro.
Inoltre è possibile partecipare a dei casting in cui vengono valutate le caratteristiche fisiche, il portamento e il saper stare davanti all’obbiettivo.
L’agenzia promuove attivamente anche le modelle per comparse in videoclip e spot pubblicitari, foto per cataloghi di abbigliamento e servizi fotografici per le riviste di moda.

Una modella può lavorare anche come freelancer, proponendosi in autonomia alle case di moda o alle aziende presentando un book fotografico, una lettera di presentazione e in caso di esperienze passate, una raccolta di tutti i lavori svolti. In questo caso potrà essere più difficile trovare la giusta opportunità o ci vorrà più tempo. L’agenzia si occupa proprio di rappresentare i candidati e ottimizzare i tempi di inserimento nel team di lavoro.

Nel caso in cui si fosse già affermati nel settore, saranno le case di moda e i brand stessi a contattare la modella per un’eventuale collaborazione, ma questo avviene dopo anni di esperienza e dopo essersi affermate in questo campo con impegno, professionalità e determinazione.
In ogni caso se si è alle prime armi, si vuole intraprendere questa strada e non si possiede nessuna esperienza, esistono dei corsi brevi in cui si impara a posare e sfilare per avere le competenze base e candidarsi alle varie opportunità.

È importante ricordare che un sogno non va mai riposto nel cassetto, ma bisogna proteggerlo e perseguirlo con forza e determinazione, non arrendersi ai primi no e alle porte chiuse ma continuare a crederci e affidarsi a chi possiede le competenze adatte.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy