PUMA x P.A.M. - fw 2022/23

La Yareta sudamericana ispira la collezione PUMA x P.A.M.

La collezione, che comprende 20 stili diversi, include capi basic come fleece jacket, maglioni, pantaloni cargo, t-shirt, polo, hoodie e puffer jacket, tutti realizzati con almeno il 20% di materiali riciclati.

Un abbigliamento perfetto per l’outdoor: che sia per andare al minimarket come pure su un sentiero escursionistico.

Easy e coloratissima, gli appassionati del tempo libero potranno giocare con gli abbinamenti di una proposta fatta di capi dalle silhouette semplici ma avventurose, ricche di grafiche audaci e stampe all over con un tocco psichedelico.

Tutto questo è la nuova collezione che vede P.A.M. e PUMA , una linea  che sfuma i confini tra streetwear e abbigliamento da esterno, e che rientra nell’ambito di un progetto più ampio e sfaccettato – il PAM/PUMA BIO/VERSE – che mira a riconnettersi con i concetti di natura e community.

Per questo inverno il concetto di texture e colore si ispira alla Yareta sudamericana, una pianta cuscino vellutata e gonfia. “Volevamo creare capi comodi per una transizione senza soluzione di continuità tra la città e la natura selvaggia, collegandole entrambe”, afferma Misha Hollenbach.

PAM/PUMA BIO/VERSE

La collezione, che comprende 20 stili diversi, include capi basic come fleece jacket, maglioni, pantaloni cargo, t-shirt, polo, hoodie e puffer jacket, tutti realizzati con almeno il 20% di materiali riciclati. La palette è ispirata alla natura e dominata da ricchi toni di viola, lavanda, verde e rame. Le scarpe comprendono sneakers classiche, scarpe da trail-running e clogs. Sul versante minimal, gli accessori – un cappello e un bucket hat, uno zaino da trail e un bottle bag set – evidenziano la funzionalità.

PUMA x P.A.M. - fw 2022/23
@Press Office

Fin dall’inizio, abbiamo visto questo progetto come un’opportunità per creare qualcosa insieme che potesse andare oltre la moda, e il team di PUMA ci ha subito appoggiato”. Così, nell’ambito di PAM/PUMA BIO/VERSE, abbiamo suggerito di creare un progetto che lavorasse per proteggere i luoghi selvaggi minacciati del pianeta; lo stesso tipo di luoghi che hanno ispirato la collezione”, aggiunge Shauna Toohey.

PUMA x P.A.M. - fw 2022/23
@Press Office

La BIO/VERSE si impegna in modo unico per un impatto ambientale reale attraverso una partnership con DEEP. Attraverso la piattaforma DEEP BioDATA, il progetto sostiene l’installazione di una tecnologia di monitoraggio della biodiversità in uno degli ultimi luoghi selvaggi rimasti al mondo, la regione del fiume Jurua nell’Amazzonia brasiliana occidentale. I sensori audio collegati al cloud utilizzano il Machine Learning per elaborare le immagini sonore in diretta dal sito del progetto, fornendo informazioni mai viste prima sulle specie chiave, sul comportamento dei gruppi di animali, sulla densità degli insetti, sulle dinamiche delle comunità di primati, sui modelli di migrazione, sui cambiamenti nel tempo e molto altro ancora. Questi dati vengono trasmessi alle comunità locali e scientifiche per migliorare la ricerca, comprendere le dinamiche degli ecosistemi, promuovere e indirizzare gli sforzi di conservazione e fermare le attività illegali in questi ecosistemi più belli e vulnerabili. DEEP collabora con il partner Instituto Juruá e con il partner tecnologico Rainforest Connection per raggiungere questi risultati di impatto visionario.

Qualcosa in più per conosce P.A.M.?

Fondato nel 2000 da Misha Hollenbach e Shauna Toohey, P.A.M. – acronimo di Perks and Mini – è nato e ha sede a Melbourne e si è trasferito a Parigi nel 2015-2019. Il brand ha un approccio multidisciplinare che fonde moda, graphic design, arte, musica e nightlife e si è guadagnato un seguito di culto per i suoi abiti divertenti, spensierati e colorati.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…