SFILATE

Ana Sculy-Logotheti, la Ceo di Cheerz

20 domande ad Ana Sculy-Logotheti, la Ceo di Cheerz

Le stampe di Cheerz sono nelle nostre case e sulle scrivanie ma...Quali sono state le principali sfide che ha affrontato per diventare un'azienda leader nel settore? Scopriamolo insieme!

Nell’era digitale in cui viviamo, la bellezza e il significato delle stampe fotografiche e degli oggetti personalizzati hanno sempre più appeal e valore.

Ci permettono di avere sempre sott’occhio i momenti speciali della nostra vita, di avvicinare famiglia e amici, e di aggiungere un tocco personale al nostro spazio e alle nostre memorie. Cheerz, un’innovativa azienda leader nel settore della stampa fotografica da mobile, ha saputo cogliere questa essenza, portando sorrisi e gioia a milioni di clienti in tutto il mondo.

Cheerz_: Cornice Design essenziale da-€ 24,90 per la festa della Mamma@Press Office
Cheerz_: Cornice Design essenziale da-€ 24,90 per la festa della Mamma

Dietro l’affascinante universo di Cheerz, si cela un impegno e un lavoro immane, sostenuto da un team giovane e internazionale, che condivide valori e filosofia di vita.

Questa impresa ha saputo unire creatività, tecnologia e un’attenzione costante alla soddisfazione del cliente, per offrire prodotti unici e di alta qualità.

Da qui la scelta di andare oltre, di un incontro per scoprire le strategie e le storie di successo di Cheerz, attraverso un’intervista esclusiva con il suo Ceo.

Un momento importante da condividere, un’analisi accurata su come la passione e la dedizione del team ha reso possibile l’esperienza entusiasmante e coinvolgente offerta da Cheerz, e come la loro visione sta trasformando il modo in cui conserviamo e celebriamo i nostri ricordi più preziosi.

Ne parliamo con la Ceo di Cheerz, la preparatissima Ana Sculy-Logotheti, che, gentile e disponibile, ti incanta con un racconto ricco di impegno e tappe significative di un’azienda che pone consumatori e dipendenti al primo posto.

1. Come è nata l’idea di Cheerz e qual è stata la vostra visione iniziale?

L’idea di Cheerz nasce nel 2012 da due giovani ragazzi, avevano da poco finito l’università e decidono di lanciarsi nel mondo della stampa fotografica. L’obiettivo di Cheerz era rendere “accessibile”la stampa delle foto. I clienti dovevano avere l’opportunità di creare dei prodotti dal design accattivante e di alta qualità con estrema semplicità. Non è da ignorare che pochi anni prima era stato lanciato l’iPhone, i ragazzi avevano l’abitudine di scattare le foto senza stamparle, era il momento ideale per proporre un’app semplice e intuitiva per poterlo fare!

2. In che modo vi siete differenziati dalla concorrenza nel settore della stampa fotografica da mobile?

Sicuramente uno dei motivi per cui Cheerz si posiziona come leader in Europa nella stampa fotografica da mobile è l’esperienza che i nostri clienti vivono nello stampare le proprie foto sull’app e sul sito, immediata, veloce, creativa. Inoltre ci impegniamo a sviluppare prodotti innovativi, design accattivanti e unici, sempre trasmettendo l’importanza dei ricordi. Cheerz vuol dire “smile”, vogliamo stampare i sorrisi delle persone e renderli eterni nella loro semplicità.

3. Quali sono state le principali sfide che avete affrontato nel crescere da una start-up a un’azienda leader nel settore?

L’idea che abbiamo proposto è risultata innovativa e in linea con i tempi. Questo ha facilitato il nostro sviluppo. L’entusiasmo, i valori condivisi in azienda, l’innesto e la crescita di giovani professionisti, hanno fatto il resto. Produrre prodotti totalmente innovativi che vanno al di là dei classici, offrendo sempre un sorriso e con un design di alta qualità è stato un asse che ha permesso la nostra grande crescita in un momento rapido.
Oltretutto, l’elevato volume di concorrenza, la voglia di farci conoscere, ci ha reso pionieri nelle campagne Facebook e social in generale, dandoci la possibilità di focalizzarci in primis sul mercato francese, dopodiché di aprirci anche sui mercati esteri.

4. Quali strategie di marketing avete utilizzato per raggiungere 4 milioni di clienti in tutto il mondo?

Occorre dire che l’idea di base è risultata subito vincente e il suo utilizzo, quanto la sua conoscenza, piuttosto virale, grazie anche al passaparola e soprattutto ad una strategia di Influencer Marketing che sviluppiamo in tutti i paesi in maniera ad hoc. Cheerz è un mezzo con cui è facile essere creativi dal punto di vista della comunicazione. Inoltre, non ultimo, le tante collaborazioni con brand e aziende affini al nostro target.
Aggiungo anche che da Cheerz non abbiamo paura di rischiare, vogliamo essere sempre i primi a testare nuove tecniche e nuove strategie. Il test and learn ci ha contraddistinto in tutti questi anni e continueremo ad innovare il nostro settore!

Cheerz_Cornice-Design-+-Box
Cheerz_Cornice-Design-+-Box

5. Come è stata l’esperienza di essere acquisiti da CEWE e in che modo ha influenzato la vostra azienda?

Un’esperienza senza dubbio positiva e che ci ha concesso di pensare più in grande e con accresciuta ambizione.Il fatto di far parte del gruppo CEWE, leader in Europa, è anche una spinta strategica che ci ha permesso di ottenere nuove conoscenze e miglioramenti nella produzione in modo che la nostra qualità aumenti, anche i volumi, e soprattutto possiamo imparare dai migliori, mantenendo sempre la nostra visione innovativa grazie alla nostra app.
Questo significa che, dopo l’acquisizione graduale da parte del colosso tedesco, e la possibilità di poter usare i macchinari di loro proprietà, Cheerz continua a guardare alla propria autonomia, ma con la possibilità concreta di crescere e pensare nel lungo termine al futuro dell’azienda.

6. Come avete creato un team di lavoro così diversificato, con 18 diverse nazionalità e una forte presenza femminile?

Siamo innanzitutto orgogliosi di aver permesso la crescita professionale di tanti giovani di vari paesi e tante donne. La presenza femminile è connaturata alla tipologia di prodotto ma anche alla qualità espressa dalle ragazze nel mondo dell’organizzazione aziendale e della creatività. Inoltre, Cheerz è un’azienda parent-friendly, le nostre collaboratrici mamme hanno una libera gestione del loro tempo, orari flessibili e una politica di smart working che permette di conciliare la vita professionale con quella lavorativa, questo ci consente di assumere molte donne e soprattutto farle crescere sia dal punto di vista professionale che personale.

7. In che modo la vostra filosofia aziendale si riflette nella creazione delle vostre collezioni e prodotti?

Il legame tra valori e prodotto in Cheerz è evidente: innovazione, audacia e unicità sono le parole chiave. Difficile trovare in altri brand un così stretto legame tra il DNA valoriale e la proposta commerciale. La base di tutto è il ricordo e il tempo trascorso con i propri cari, per non dimenticare lo “smile” che contraddistingue i nostri prodotti e la nostra azienda. Ogni nostro prodotto verte su questa filosofia. Inoltre, dal 2020, ci impegniamo per uno sviluppo sostenibile che tenga conto della migliore ottimizzazione ecologica nella produzione, dalla fabbricazione interamente in Europa, allo sviluppo dei prodotti, tra cui i nostri album, cartoline e calendari sono già certificati FSC.

8. Come avete progettato l’interfaccia utente del sito e dell’app per renderla semplice, rapida, intuitiva e divertente?

La tecnologia che supporta il nostro business è evidentemente un fattore chiave. Sin dalla partenza di Cheerz gli sforzi sono andati in quella direzione, per evitare frustrazioni o perdite di tempo al nostro cliente appassionato. E’ un fattore che ancora oggi teniamo a soddisfare e su cui ci sono nel tempo significativi miglioramenti di performance. Il nostro team effettua costantemente QA, ricerche sui clienti e analizza tutti i miglioramenti che possono ancora rendere l’esperienza più semplice e veloce, in modo che stampare foto sia divertente come rivivere ogni ricordo. Questo è quello che definiamo il “Cheerz Touch”.

9. Come scegliete quali nuovi prodotti e collezioni lanciare nel mercato?

Cheerz_Box-Retro
Cheerz_Box-Retro

Le indicazioni principali giungono dai nostri stessi clienti che con le loro scelte tracciano la via da seguire. Alcuni prodotti sono dei veri “evergreen” che spesso customizziamo a seconda dell’evento, del periodo o della festività a cui sono dedicati, come per esempio la collezione natalizia, quella di San Valentino e quella per la festa della mamma. Altri prodotti invece sono il frutto di un continuo scambio di idee, cerchiamo di seguire le tendenze, ascoltiamo i clienti e coinvolgiamo tutti i nostri collaboratori nelle sessioni di brainstorming. L’energia di quei momenti è incredibile e i nostri prodotti ne sono il risultato!

10. Come gestite la logistica e la spedizione per garantire una consegna rapida e affidabile ai vostri clienti?

I partner a cui ci affidiamo a livello internazionale e localmente sono tra i player più importanti lato logistica che ci siano sul mercato. E’ ovviamente un servizio terziarizzato ma su cui vige un alto controllo della qualità.
Oltretutto, abbiamo diversi punti di produzione in Europa che ci permettono di essere rapidi ed agili, monitorando la qualità del servizio che offriamo e l’esperienza della spedizione a tutto tondo.

11. Quali sono le vostre strategie per mantenere un alto livello di soddisfazione del cliente e fidelizzazione?

Lato CRM abbiamo uno sviluppo molto importante e di premialità. La connessione col nostro cliente è totale e mira ad una fidelizzazione autentica e mai pressante. Sono tantissime le iniziative di coinvolgimento, da quelle di responsabilità sociale a quelle di gamification. Oltre al nostro team Happiness, il nostro servizio clienti è sempre pronto ad aiutare in ogni processo e a risolvere ogni dubbio o situazione affinché l’esperienza che i nostri clienti possono vivere sia sempre eccellente. Sappiamo che anche le foto sono un aspetto molto importante per i nostri clienti, soprattutto per ciò che rappresentano come ricordi, quindi è fondamentale e ce ne prendiamo sempre cura.
Lavoriamo duramente sulla fidelizzazione, l’aspetto di quello che definiamo il “love brand”: il nostro obiettivo è quello di sviluppare un sentimento di attaccamento alla marca partendo dal tasso di soddisfazione alto dei nostri clienti, dandogli un’esperienza unica e, soprattutto, attenti alle novità del mercato concorrenziale.

12. In che modo avete affrontato le sfide poste dalla pandemia di COVID-19 e come ha influenzato il vostro business?

La sfida principale per Cheerz è stata riuscire a lavorare a distanza mantenendo una cultura aziendale forte quotidianamente. Inoltre, la digitalizzazione e l’utilizzo di piattaforme online o da mobile ha avuto una crescita notevole da parte delle persone di tutto il mondo. Questo è risultato un vantaggio strategico, soprattutto a seguire, quando le persone hanno ricominciato a viaggiare e a sognare, a ricondividere i propri momenti più belli!

13. Come vi impegnate nella responsabilità sociale d’impresa e quali iniziative sostenete anche in ambito di sostenibilità ambientale?

Cheerz ha da sempre l’obiettivo di rendere felici i propri clienti e soprattutto chi davvero ne ha bisogno. Da questa idea nasce il programma #contuttoilcuore, una serie di azioni e iniziative per donare il sorriso a chi ne ha bisogno. Oltre a un’area molto attenta all’impatto ambientale per implementare nuovi processi e miglioramenti che rendano la nostra produzione un impatto totalmente sostenibile, partecipiamo al programma Climate Partner per compensare la nostra impronta di carbonio, e abbiamo già compensato più di 40.000 tonnellate. Lavoriamo inoltre ogni anno affinché sempre più prodotti Cheerz possano avere la certificazione FSC, che ci permette di attestare che i nostri prodotti rispettano le foreste, gli ecosistemi e le persone che li abitano. Coinvolgiamo tutti i nostri collaboratori nelle nostre battaglie quotidiane, organizziamo delle sessioni di sensibilizzazione sulle tematiche che teniamo più a cuore e ci impegniamo quotidianamente per portarle avanti. Infine, Cheerz collabora da vari anni con MakeAWish, un’associazione che “fa avverare i sogni” dei bambini malati.

14. Quali sono i vostri piani di espansione futura, sia in termini di mercati geografici che di nuovi prodotti o servizi?

Attualmente Cheerz è disponibile in più di 45 paesi ma siamo focalizzati, sviluppati e prestiamo attenzione soprattutto a Italia, Francia e Spagna, perché ne vediamo l’enorme potenziale e crediamo fortemente nel consolidamento dei relativi mercati. Vogliamo proporre nuovi prodotti e nuovi servizi che sono in linea con le tendenze del momento e, difatti, sono tante e grandi le novità disponibili subito per questa estate e per la stagione di Natale.

Cheerz_Cornice-Design-
Cheerz_Cornice-Design-

15. Come fate a mantenere un equilibrio tra l’offerta di prodotti di alta qualità e il mantenimento di prezzi accessibili per i vostri clienti?

Questo dettaglio fa parte del successo di Cheerz. Nonostante una produzione europea ottimizzata e standard qualitativi molto alti le nostre relazioni con i nostri ottimi fornitori, il sostegno precedentemente menzionato da parte di CEWE e la loro fiducia ci consentono di fornire collezioni e risultati finali accessibili ed eccellenti.

16. Quali sono le principali tendenze che avete osservato nel comportamento dei consumatori riguardo alla stampa fotografica e ai prodotti personalizzati negli ultimi anni?

In questi anni la personalizzazione è un tema caldo, molto attuale, molto ricercato. Oltre a questo c’è un evidente ritorno al vintage, alla nostalgia. Basti pensare al ritorno del vinile. In tutto questo c’è una grande rinnovata attenzione al design, alla cura degli oggetti domestici, all’estetica dei luoghi di lavoro e personali. Tutto coincide con quanto proponiamo e guardiamo a queste tendenze con grande positività.
Dopo il Covid, abbiamo sottolineato un ritorno alle “emozioni pure”, i clienti provano piacere nell’offrire dei regali personalizzati che toccano il cuore dei propri cari.

17. Avete collaborato con influencer, artisti o designer per creare collezioni esclusive? Se sì, come sono nate queste collaborazioni e quali risultati avete ottenuto?

Abbiamo avuto l’occasione di collaborare più volte con influencer in Italia, Spagna e Francia per sviluppare delle collezioni in edizione limitata. In Italia la nostra collaborazione più importante è stata con l’illustratrice Disegnetti Depresetti, i risultati sono stati incredibili!
In Spagna e in Francia abbiamo lavorato con Coco Davez, Lucia Be e Mathilde Cabanas, i nostri clienti adorano le edizioni limitate in collaborazione con artisti o brand specifici, e le collezioni, alla fine, sono sempre sold-out dopo il lancio.
Inoltre, durante il corso degli anni ci è capitato di sviluppare prodotti in collaborazione con brand internazionali come Disney e Lego, a breve uscirà una nuova collezione con un nuovo brand ma non posso ancora raccontarvi i dettagli!

E ancora…

Qual è il ruolo delle stampe fotografiche nel preservare i momenti felici e i sorrisi nella vita delle persone, in un’epoca dominata dalla tecnologia digitale?

Cheerz è un perfetto connubio tra digitale e fisico. Unisce l’esperienza digital sia nel recupero della fonte, la fotografia, sia nell’impostazione e nella scelta dello strumento di stampa. Infine creiamo un prodotto che resta, visibile, spedibile, regalabile, impacchettabile. Regalare una foto stampata vuol dire regalare un sorriso!

Come avete scelto il motto “stampante di sorrisi” per descrivere Cheerz e quale messaggio volete trasmettere con esso?

Il sorriso, sin da subito, è stata la nostra guida, sin dal nostro nome, ci pensi. Fa parte di noi ed è quanto di più avvicini il valore all’obiettivo. Abbiamo scelto il motto più semplice ed efficace, “stampante di sorrisi” rappresenta bene quello che siamo e quello che facciamo.

Quali sono alcuni dei momenti più emozionanti, divertenti o toccanti che i clienti hanno scelto di immortalare con le vostre stampe e prodotti personalizzati?

Sono felice che mi venga posta questa domanda. I momenti immortalati in questi anni da persone di tutte le età e di tutto il mondo sono il racconto migliore che si possa fare dell’umanità. Noi li chiamiamo i “momenti Cheerz”: compleanni, matrimoni, feste, tanti viaggi e anche tanti momenti felici della vita quotidiana. Tante foto sono legate alla maternità e ai momenti più importanti della vita dei neonati, i primi passi, i primi dentini.. abbiamo la fortuna di vedere tanti sorrisi che illuminano le nostre giornate!

In copertina: @Ana Sculy-Logotheti, la Ceo di Cheerz 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…