SFILATE

Cerca
Close this search box.
@adobeStock

3 consigli per organizzare la camera da letto

Scopri 3 consigli per organizzare la camera da letto: scegli un armadio grande, un letto contenitore e una rella per vestiti usati una volta.

Organizzare e tenere in ordine la camera da letto spesso si rivela più difficile del previsto: oggetti di varia natura impilati sul comodino, vestiti appoggiati a formare una torre su una sedia che, in realtà, non si sa nemmeno perché si trova lì, possono essere immagini fin troppo comuni e familiari. Insomma, la situazione può facilmente sfuggire di mano, e quando si torna a casa stanchi e si ha solo voglia di buttarsi nel letto, quella confusione intorno non permette di staccare la testa e rilassarsi davvero.
Come risolvere? Ecco 3 consigli per organizzare la camera da letto al meglio e ritrovare la pace!

Scegliere un armadio di grandi dimensioni

Quando si arreda una camera da letto per la prima volta, spesso si tende a scegliere armadi non troppo grandi per paura di occupare troppo spazio con qualcosa che, magari, nemmeno è così necessario. In realtà è tutto il contrario: lo spazio per stipare, riporre e conservare in una camera da letto sembra non essere mai abbastanza.
Avere un armadio grande permette di sistemare vestiti e biancheria in modo ordinato e senza rovinare i capi più delicati. Optare poi per un armadio per due persone può essere ancora meglio, in modo da separare gli abiti in modo equo e ordinato. Ma anche se si è una persona sola con tanti vestiti si può avere necessità di uno spazio ampio e diviso. E poi con più spazio si ha la possibilità di utilizzare parte dell’armadio per riporre anche le lenzuola, il piumone quando è estate, gli asciugamani puliti se in bagno non c’è spazio e, in generale, tutto ciò che non ha un altro posto in casa.

@Adobestock
@Adobestock

Optare per un letto contenitore

Il letto contenitore può essere una soluzione perfetta quando si ha bisogno di ancora più spazio ma non si vuole creare confusione nell’ambiente: si può fare il cambio di stagione e mettere i vestiti sottovuoto nel cassettone sotto il letto, si possono riporre le valigie, scatole varie, la collezione di borse o le lenzuola di ricambio in quello spazio altrimenti inutilizzato. Insomma, può praticamente assumere le funzioni di un altro armadio.
Se, però, si è comprato il letto da poco o comunque non si sente la necessità di cambiarlo, si può trasformare un normale letto in uno di quelli a contenitore acquistando scatole da conservare sotto il legno oppure, per un tocco di classe, facendoti fare dei cassettoni su misura dello stesso colore e materiale del letto.

@Foto di Olena Sergienko su Unsplash
@Foto di Olena Sergienko su Unsplash

Usare una rella per i vestiti usati una sola volta

Ciò che crea più disordine in camera da letto sono proprio gli indumenti, e in particolare i vestiti usati una sola volta: metterli già a lavare sembra eccessivo, ma l’idea riporli nell’armadio insieme ai vestiti puliti può non convincere. Come fare allora?
La soluzione migliore per evitare di ammucchiarli su una sedia o sul comò è quella di dotarsi di una rella, come quella che utilizzano i negozi per esporre i capi, oppure di appendini da parete. In questo modo si potranno riporre lì gli indumenti usati una sola volta, ognuno sulla sua gruccia: così non solo non andranno a creare confusione nell’ambiente, ma non si sgualciranno nemmeno e saranno tutti belli visibili, cosicché si possa scegliere con facilità cosa rindossare il giorno dopo.

In copertina una camera in stile moderno @AdobeStock

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Gestione cookie