SFILATE

Cerca
Close this search box.
dolcificante monk fruit

Altro che dolcificante, la vera rivoluzione è il Monk fruit: è anche un antinfiammatorio

Una nuova tipologia di dolcificante è il monk fruit, un prodotto rivoluzionario che oltre ad essere dolce fa bene alla salute.

Il problema principale di tutte le tipologie di dolcificante è quello sicuramente dell’impatto in termini di salubrità sull’organismo. Nel tempo sono stati condotti moltissimi studi che hanno dato un grande risultato sull’uso di questa alternativa allo zucchero.

Il monk fruit, conosciuto anche come frutto del monaco, è molto dolce, contiene zero calorie ed è totalmente naturale. Per questo motivo, può essere usato senza problemi come validissima alternativa a quelle già presenti in commercio.

Monk fruit: il dolcificante antinfiammatorio di cui avevi bisogno

È stato introdotto come edulcorante ufficiale nel 2010 ma è ad oggi ancora poco conosciuto. Si tratta di un prodotto di origini antichissime, fondamentale per al medicina cinese, che serviva proprio a prevenire l’obesità. I monaci lo coltivavano molti anni fa, è un frutto rotondo che sembra un piccolo melone in miniatura.

Il suo potere è dato dal fatto che è un frutto, quindi perfettamente naturale, senza grassi e senza zuccheri, con un potere che è addirittura 250 volte quello dello zucchero tradizionale.

monk fruit antinfiammatorio
Il miglior dolcificante alternativo è il monk fruit (sfilate.it)

La sua polpa viene dunque estratta e lavorata, fatta essiccare e poi trasformata in polvere. Contiene proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, quindi si può usare anche per controllare il diabete, è naturale e non chimico o artificiale e per questo è sicuramente una validissima alternativa per la salute. Guardando ai benefici vanno sottolineate anche le proprietà anticancro, grazie alla massiccia dose di vitamina D.

Rispetto ad altri prodotti similari come la stevia, non ha alcuna controindicazione, non è amaro e non altera le pietanze con l’uso. Sembra il prodotto perfetto, al momento il suo unico difetto è che non è così facile trovarlo come gli altri che sono parte già del consumo di massa e quindi si vendono anche al supermercato. In questo caso bisogna fare riferimento necessariamente ai negozi specializzati.

Il prodotto si trova online e talvolta nei negozi specializzati, si può acquistare sotto forma di polvere quindi come sostituto dello zucchero ma anche in altri formati più comodi da portare in giro come il liquido che si può direttamente aggiungere al caffè o alle bevande. Ci sono varie marche che lo producono, quindi tutto dipende dal tipo di prodotto che si va ad acquistare ma sicuramente non è ancora economico come gli altri e questa potrebbe risultare come una limitazione nella vita quotidiana.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Impostazioni privacy