SFILATE

Cerca
Close this search box.
ripulire casa dopo trasloco

Il metodo infallibile per ripulire casa da cima a fondo dopo un trasloco: così ci metti davvero la metà del tempo

Dopo aver fatto un trasloco la casa ha bisogno di essere passata da cima a fondo. Scopri come ripulirla in poco tempo. 

Quando si cambia appartamento o ci si sposta in una casa più grande è l’inizio di una nuova avventura, ma delle fasi più complesse si parla di rado. Tra preparare gli scatoloni con le cose da tenere, trasportarli e iniziare a svuotarli c’è parecchia fatica da fare, senza contare il momento in cui la scatole sono finalmente vuote. Perché a quel punto ci si rende conto che è ora di pulire la nuova casa.

La difficoltà principale è capire da dove cominciare nel disastro che vede scatoloni vuoti e polvere su tutti i pavimenti. Il consiglio migliore è quello di partire a ripulire dal soffitto delle stanze e tenere per ultimi i pavimenti. Non è raro trovare ragnatele o sporco residuo nella casa nuova anche sulle pareti, soprattutto se di recente sono stati eseguiti dei lavori per rimodernare gli impianti.

Anche a seconda della funzione della stanza bisogna stilare un ordine in cui pulire i diversi ambienti. Meglio lavare bene il bagno e la cucina per primi, dato che richiedono una maggiore attenzione all’igiene e ci vanno installati gli elettrodomestici, sensibili a sporco e muffe. Per farlo bene oltre ai detersivi servono prodotti anti-calcare e detergenti specifici per l’acciaio.

Ripulire casa da cima a fondo risparmiando tempo

Il metodo che permette di evitare di passare giorni a fare le pulizie dopo il trasloco è quello di iniziare prima di sistemare o montare i mobili. In questo modo non si avranno angoli o spazi occupati ma si potrà lavare tranquillamente il pavimento senza spostare niente. Solo una volta che la zona dove si metteranno l’armadio o la credenza sarà pulita si potrà procedere.

pulire casa risparmiando tempo
Alcuni ambienti, come la cucina e il bagno vanno ripuliti con maggiore attenzione. – (sfilate.it)

Nel momento in cui si sistemano gli oggetti all’interno dei cassetti o degli scaffali allo stesso modo bisogna ripulirli uno alla volta prima di riporli così come per le superfici. Così non sarà necessario spolverare di nuovo alla fine ma si potrà passare direttamente al mobile o alla stanza successiva. Non è una cattiva idea farsi aiutare, dato che più si è prima si finisce dividendosi gli ambienti della casa

Infine un trucco che torna sempre utile è quello di ripulire casa ascoltando la musica per darsi un po’ di motivazione in più. Con la canzone giusta anche il lavoro più noioso può acquistare una marcia in più, basta avere una cassa Bluetooth a portata di mano.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Impostazioni privacy